rotate-mobile
Politica Preganziol / Strada Terraglio

A Preganziol arriva il Targa System ma Fratelli d'Italia non ci sta

«Prima di pensare a come far cassa pensiamo per una volta al cittadino che ormai ha ragione di essere sfiduciato verso una politica che vende asini per cavalli»

E' di pochi giorni fa la notizia che a Preganziol, in quattro punti del territorio comunale (incrocio via Nenzi-Falcon, via Franchetti a San Trovaso e via Bassa e via Terraglio altezza Frescada) verranno installati i 'Targa system'. L’Amministrazione comunale ha subito presentato questi nuovi arrivi e investimenti come una grande conquista per la sicurezza comunale ma Fratelli d’Italia non è d'accordo.

«Il Targa system è un sistema che interroga diverse banche dati??? (assicurazione, bollo, revisione, veicoli rubati e sequestrati) contemporaneamente per dare una risposta presso una centrale operativa. Quindi sicuramente una grande conquista sotto il profilo delle casse comunali, un po’ meno sotto il profilo della parola sicurezza nel pieno del suo significato - dichiara Ivan D'Amore, presidente del circolo Fratelli d'Italia Preganziol - Difatti il paese e le sue frazioni sono totalmente prive di un sistema di video sorveglianza efficiente che tuteli la sicurezza personale e patrimoniale del cittadino. Inoltre, sul territorio mancano forze di polizia locale che vigilino e controllino in modo capillare e celere, tanto che dalle 18 in poi manca il presidio di polizia locale dalle frazioni al centro. E ancora, a Preganziol l'attuale Amministrazione vanta 11 km di piste ciclabili ma si dimentica di vigilarle e controllarle. Dunque - concludono i militanti - prima di pensare a come far cassa pensiamo per una volta al cittadino che ormai ha ragione di essere sfiduciato verso una politica che vende asini per cavalli».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A Preganziol arriva il Targa System ma Fratelli d'Italia non ci sta

TrevisoToday è in caricamento