Venerdì, 17 Settembre 2021
Politica Mogliano Veneto

Preside condivide il meme di Salvini mullah talebano: ecco la reprimenda del sindaco

Davide Bortolato cerca di spegnere le polemiche dopo il post su Facebook del preside del Liceo Giuseppe Berto di Mogliano Veneto

Sul meme che ha come protagonista Matteo Salvini in guisa di mullah talebano, condiviso dalla Preside del Liceo Giuseppe Berto di Mogliano Veneto sul suo profilo personale social, è intervenuto il sindaco di Mogliano Veneto Davide Bortolato: “Oramai tutti quanti utilizzano i social network per manifestare e rendere pubblica la propria idea e le proprie preferenze. Talvolta lo si fa anche in modo superficiale e spesso senza ragionare sul ruolo che si rappresenta in una comunità. In questo caso non possiamo parlare solo di superficialità ma di volgarità e mancanza di rispetto, ciò però non prescinde dal doversi prendere tutte le responsabilità del caso. La preside probabilmente non ha ancora chiaro il suo ruolo e l’esempio che dà agli studenti che educa".

"Ognuno ha diritto ad esprimere le proprie idee ma un Preside lo deve fare in maniera corretta e non sicuramente intervenendo in modo così volgare e  inappropriato, che oltre a mancare di rispetto a un politico nazionale, strumentalizza il periodo difficilissimo del popolo afghano squassato dai deliri talebani. Paradossale quindi che proprio un Dirigente Scolastico possa condividere un post offensivo e volgare sebbene sia la persona preposta a difendere il modello educativo e sociale di una scuola prestigiosa per tutto il territorio e preziosa per la nostra città come il Liceo Giuseppe Berto. Ci auguriamo che fatti del genere non si ripetano mai più soprattutto per chi rappresenta le istituzioni scolastiche” conclude Bortolato.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Preside condivide il meme di Salvini mullah talebano: ecco la reprimenda del sindaco

TrevisoToday è in caricamento