menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Castelfranco Veneto, il Pd sceglie il candidato sindaco con le primarie

Lo annuncia la segreteria castellana del Partito Democratico in vista della manifestazione di sabato in piazza. Il voto sarà in autunno

CASTELFRANCO VENETO — Il Partito Democratico castellano si affida alle primarie per scegliere il candidato sindaco che correrà alle amministrative del 2015. Sabato 28 Giugno 2014, a partire dalle 18.00 in piazzetta XXIV Maggio, il Partito Democratico di Castelfranco Veneto scenderà in piazza in un momento importante, quello della campagna tesseramenti Pd.

Un appuntamento per il quale il partito sta già preparando. “L’ultimo Direttivo del Circolo Pd di Castelfranco ha votato all’unanimità di adottare lo strumento delle primarie per la scelta del candidato sindaco in vista delle elezioni amministrative del prossimo anno. Il modello di Primarie cui ci ispiriamo è quello adottato a Treviso che ha portato alla elezione dell’attuale primo cittadino Giovanni Manildo”, spiega il segretario Claudio Beltramello, che aggiunge: “A Castelfranco ci prepariamo ad andare oltre a quella sorta di “adattamento al peggio” a cui ci hanno sottoposto le recenti esperienze amministrative della città. Tra urbanizzazione sconsiderata e immobilismo cronico, ci prepariamo insieme a cambiare verso. Anche nel metodo: per la prima volta i castellani saranno chiamati ad individuare il candidato in maniera trasparente e democratica. Il voto sarà organizzato per l’autunno”.

La serata di sabato in piazza, che coincide con la campagna nazionale di tesseramento, suonerà quindi come una chiamata per i castellani. “Vogliamo dire ai nostri concittadini: “Noi ci siamo, con entusiasmo”. Da tempo – aggiunge Sabrina Monis, del direttivo - ci siamo impegnati a realizzare direttivi aperti, a costituire gruppi di lavoro sui temi più rilevanti per la città e, sono già dieci: dall’Urbanistica, alle Smart Cities, dal reperimento di fondi europei, dalla Cultura alla Comunicazione, dallo Sport passando per Sanità e Sociale, e poi Lavoro e Sviluppo Economico, Politiche Giovanili, Parità di genere e Diritti civili. Abbiamo promosso incontri con i cittadini e molti ne verranno”. Trattandosi di una festa non mancheranno l’intrattenimento musicale e un rinfresco. Si esibiranno i Maybe Wonders, punk-rock band e poi l’artista Marco Ballestracci con musica e parole.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento