Mercoledì, 19 Maggio 2021
Politica Centro / Viale Cesare Battisti

Strade del centro ricoperte da fogliame: insorge il consigliere Acampora

"Il nuovo sistema di pulizia delle strade entrato in vigore da quando c'è Contarina non è abbastanza efficace, si riveda perciò il contratto"

Viale Cesare Battisti con i marciapiedi coperti dal fogliame

TREVISO Strade sporche, fogliame sparso ovunque e pericoli continui per automobilisti e ciclisti. Questo il motivo, ad ottobre scorso in città, di una spinosa polemica per il fatto che all'epoca l'amministrazione comunale non avesse ancora previsto e attuato di concerto con Contarina, nonostante le piogge torrenziali del periodo, un nuovo sistema di pulizia delle strade che evitasse possibili allagamenti e pericoli per i cittadini, magari andando a ripulire i vari tombini e fossati delle zone più a rischio come quelle di Viale della Repubblica. Quest'estate però, secondo il consigliere Davide Acampora, le cose non sarebbero affatto cambiate nonostante i diversi mesi di distanza.

"Pare che anche in estate non sia cambiata questa tendenza a mantenere "pulite" strade e verde pubblico. ll nuovo sistema di pulizia delle strade infatti, entrato in vigore da quando c'è Contarina (2 anni, n.d.r.), non è abbastanza efficace e proprio per questo molti cittadini mi hanno segnalato la scarsa manutenzione delle vie dei loro quartieri, soprattutto di Viale Cesare Battisti in pieno centro città" sbotta Acampora, "Sia in autunno che in estate, con i pini soprattutto, le strade non vengono difatti pulite tempestivamente e con il rischio che con la pioggia il manto stradale si trasformi in una poltiglia scivolosa fatale per i ciclisti e pedoni".

Il consigliere di Fratelli d'Italia però insorge soprattutto contro l'amministrazione Manildo e la gestione di Contarina: "Non solo non vengono più spazzate tutte le strade della città, come invece avveniva prima, ma risulta essere anche più caro e meno efficiente. Contarina infatti per ogni passaggio di pulizia ulteriore, necessario per esempio per eventi di particolare entità quali temporali o altro, richiede ulteriori fondi. Chiedo pertanto all'assessore responsabile della pulizia stradale e del verde pubblico di rivedere il contratto stipulato con Contarina stessa, rendendolo più efficiente e meno oneroso come era prima con Treviso Servizi. Lo chiedo in nome di tutti quei cittadini che rischiano la vita con la bicicletta o a piedi calpestando le carreggiate sporche di poltiglia scivolosa. La salute e sicurezza dei residenti prima di tutto".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Strade del centro ricoperte da fogliame: insorge il consigliere Acampora

TrevisoToday è in caricamento