menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Raffaele Freda

Raffaele Freda

Raffaele Freda ai vertici nazionali dei giovani di Forza Italia

Unico trevigiano, Freda vuole lanciare una svolta: "Basta feste, più iniziative sul territorio. Cominciamo dall'invitare Raffaele Fitto"

TREVISO— Cambio ai vertici nazionali del movimento giovanile di Forza Italia. Tra i nuovi componenti della nuova direzione nazionale del movimento giovanile ci sono tre Veneti, tra cui Raffaele Freda, unico trevigiano, già consigliere nazionale degli studenti universitari, seggio conquistato alle ultime elezioni universitarie sull’onda di oltre 700 preferenze, unico rappresentante del centrodestra eletto nel nord-est.

BASTA AI “FIGLI DI “Questa nomina - spiega Freda - rappresenta un grande risultato per tutta quella parte di iscritti che anche a Treviso non si riconosce in quel modello di partito che sceglie la classe dirigente del proprio movimento giovanile in base al cognome, il cosiddetto club dei figli di... ” sostiene il giovane azzurro. “E’ una questione di onestà e di rispetto per i tanti giovani che nel partito si impegnano. Dobbiamo ripartire da valori importanti quali il merito, la partecipazione e l'impegno politico.” “Anche nella nostra provincia purtroppo abbiamo avuto e abbiamo ancora oggi a che fare ” dice Freda “ con personaggi calati dall'alto, paracadutati solo perchè vicini a quello o a quell'altro politico, persone che rappresentano il partito quando non avrebbero nemmeno i meriti per farlo. Scelte del genere lasciano i nostri amministratori e i nostri militanti oramai senza parole, sono stufi e non do loro torto."

GLI IMPEGNI "Il primo impegno che mi prendo nei loro confronti è riorganizzare il movimento giovanile nella nostra provincia. In quest'ultimo anno infatti c'e' stato un vuoto che intendiamo colmare, ripartiremo dai nostri tanti giovani militanti e dai nostri ragazzi nei consigli comunali e nelle giunte che quotidianamente lavorano per il territorio. Meno feste e più attività sul territorio, ripartiamo dalla politica con la P maiuscola" E lancia subito la prima iniziativa: “Nelle prossime settimane inviteremo a Treviso Raffaele Fitto, condividiamo profondamente le sue istanze di cambiamento soprattutto per quanto riguarda le primarie. In questo partito è arrivato il momento di ridiscutere le regole del gioco rimettendo al centro merito e partecipazione, soprattutto a Treviso". 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cura della persona

Il taglio capelli dell'estate 2021? È il little bob

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento