Politica

La Regione del Veneto determinata ad eradicare le nutrie dal proprio territorio

Il consigliere regionale Sergio Berlato ancora una volta in prima linea per contrastare "una specie alloctona che provoca da anni gravi problematiche sul territorio"

TREVISO "La nutria è una specie alloctona che sta provocando gravi problematiche sul nostro territorio che devono essere affrontate con efficacia e determinazione". Commenta così Sergio Berlato, Presidente della terza Commissione permanente del Consiglio regionale del Veneto, l’approvazione della proposta di legge che stabilisce le “misure per il contenimento finalizzato all’eradicazione della nutria (Myocastor coypus)”.  "Questi animali – commenta Sergio Berlato -  sono molto dannosi per le colture agricole, pericolosi per i cunicoli che scavano negli argini dei corsi d’acqua per costruirsi le loro tane che finiscono per indebolirne la tenuta facendoli cedere, provocando le inondazioni tristemente note, rappresentano un pericolo per la salute pubblica dal momento che sono portatori di leptospirosi, patologia mortale per gli esseri umani che si può contrarre passando per i luoghi frequentati da questi animali".

"La Regione è stata pressantemente sollecitata dalle rappresentanze del mondo agricolo, dai consorzi di bonifica e dagli organismi deputati alla vigilanza idraulica, affinchè si ponga rimedio a questa che sta diventando una vera e propria calamità per il nostro territorio – ha commentato il Presidente Sergio Berlato - Riteniamo che dalla collaborazione tra Regione, province, comuni, consorzi di bonifica, associazioni agricole, associazioni venatorie e le altre realtà associative organizzate, si possa giungere alla completa eradicazione della specie, così come ci viene imposto anche dall’Unione europea".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Regione del Veneto determinata ad eradicare le nutrie dal proprio territorio

TrevisoToday è in caricamento