rotate-mobile
Venerdì, 20 Maggio 2022
Politica

Regioni pronte a rivedere Programmi Sviluppo Rurale per terremotati

Le Regioni sono disposte a rimodulare i propri Programmi di Sviluppo rurale a favore dei terremotati di Emilia Romagna e Abruzzo

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di TrevisoToday

“Oggi l’agricoltura italiana, rappresentata dalle Regioni, ha dato un esempio serio e bello di solidarietà agli imprenditori agricoli dell’Emilia Romagna devastata dalle continue scosse di terremoto. Mi auguro che la nostra azione possa trovare molti emulatori, anche a livello statale”.

E’ il commento dell’assessore all’agricoltura del Veneto Franco Manzato alla decisione unanime presa mercoledì dagli assessori regionali all’agricoltura di fronteggiare le emergenze dell’agricoltura emiliana terremotata rimodulando i singoli Programmi di Sviluppo Rurale (Abruzzo escluso) per potenziare la dotazione del PSR dell’Emilia Romagna.

Una parte del prelievo di solidarietà potrebbe essere destinato anche all’Abruzzo. “Tenuto conto del cofinanziamento comunitario e statale – ha ricordato
Manzato – dovrebbero essere disponibili per questa finalità oltre 120 milioni di euro, 14 dei quali da destinare all’Abruzzo, il resto all’Emilia Romagna”.

“Si tratterà ora di mettere al più presto formalmente a punto i meccanismi per attuare una simile operazione – ha concluso l’assessore veneto – coinvolgendo il Governo in previsione anche della transizione tra la programmazione europea in scadenza e quella nuova fino al 2020”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Regioni pronte a rivedere Programmi Sviluppo Rurale per terremotati

TrevisoToday è in caricamento