menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Renzi vince le primarie, Rubinato: "Ora cambi il partito, poi il Paese"

Il sindaco di Roncade e parlamentare del Pd è soddisfatta del successo di adesioni della votazione di domenica e spera che il nuovo segretario apporti modifiche sostanziali prima al gruppo e poi alla nazione

E’ indubbio che i nostri elettori hanno dato vita ad un’altra bella pagina della storia del Partito democratico". E' positivo il commento di Simonetta Rubinato alla fine della giornata di voto di domenica.

"La massiccia partecipazione alle urne assume un valore ancor più grande considerato il fatto che molti davano per certo un flop rispetto alle precedenti primarie. Per fortuna non è stato così. Al nuovo segretario Matteo Renzi, premiato da un larghissimo consenso, spetta ora il compito di dare concretezza agli impegni assunti per cambiare il partito e poi il Paese”, prosegue Rubinato, che ha sostenuto la candidatura del sindaco di Firenze.

“Queste primarie - spiega la parlamentare – dimostrano ancora una volta che c’è un Pd aperto che sa suscitare forti speranze di cambiamento, mentre c’è un Pd chiuso, ristretto agli iscritti, ancora troppo legato alle logiche del passato. Una dicotomia che dovrà essere superata”.  

Spero che Renzi – conclude l’on. Rubinato – metta mano alle regole delle primarie, modificando il sistema di elezione dell’assemblea nazionale, oggi avvenuto ancora su liste bloccate. Credo, anche alla luce di quanto ha detto la Consulta in merito al ‘porcellum’, che dobbiamo ridare ai nostri elettori il diritto di scegliere non solo il segretario del partito ma anche  i componenti del parlamentino del partito”. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cronaca

    Coniglietto intrappolato nel camino: salvato dai pompieri

  • Eventi

    La lotta alla Mafia di Falcone e Borsellino raccontata da Pietro Grasso

  • Attualità

    Premio “Giuseppe Mazzotti” Juniores: prorogata la scadenza del bando

Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento