rotate-mobile
Politica San Biagio di Callalta

Comunali a San Biagio: «La vicenda Cancian dimostra che il centro sinistra non crede nei giovani»

L'attacco della candidata a sindaco Valentina Pillon della lista civica San Biagio cresce, sostenuta da Forza Italia, Lega e Fratelli d'Italia

All’indomani della scelta dell'assessore uscente Martina Cancian di non candidarsi per le prossime elezioni comunali di San Biagio di Callalta, il 14 e il 15 maggio, la candidata sindaco Valentina Pillon della lista civica San Biagio cresce, sostenuta da Forza Italia, Lega e Fratelli d'Italia, commenta: «Da donna, da giovane, da concittadina mi spiace non avere Martina Cancian come avversaria alle elezioni per il sindaco di San Biagio di Callalta: avevamo un sogno in comune, quello di poter essere utili al nostro territorio, di contrastare il calo delle vocazioni politiche da parte dei giovani. A me è ancora concesso di sognare e di lavorare per un risultato concreto, a lei no. La scelta del centro sinistra di bocciare la sua candidatura a favore di un uomo di 72 anni è l’ennesima dimostrazione che i giovani sono presenti solo a parole nelle priorità di quest’area politica. La vicenda di Martina è ancora più emblematica perché non le sono bastati 10 anni di lavoro con la giunta precedente per meritarsi l’opportunità di competere per il ruolo di primo cittadino di San Biagio di Callalta: addirittura Cappelletto, attuale sindaco, dichiara che sono stati scelti candidati con più esperienza. Io ho la fortuna di far parte di una coalizione che ragiona in maniera diversa, sia a livello locale che nazionale e che ritiene che la vitalità, la freschezza e la competenza dei giovani possano essere la risposta alle necessità di cambiamento e di crescita del Paese. Mi auguro che i miei concittadini la pensino diversamente da Cappelletto e dal gruppo che sostiene Piaia e che valutino i candidati solamente in funzione del programma elettorale e dell’energia, della determinazione e del tempo che possono mettere in campo».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Comunali a San Biagio: «La vicenda Cancian dimostra che il centro sinistra non crede nei giovani»

TrevisoToday è in caricamento