Costi standard, Sacconi: "Sanità trevigiana non paghi per altre"

Presente a un evento a Treviso, Maurizio Sacconi ha parlato dei costi standard per la salute. Ingiusto, secondo l'ex ministro, che sanità virtuose come quella trevigiana paghino per le altre

"Calcolare i costi standard per la salute lo si può fare domani mattina. Noi saremo molto vigili a che lo faccia e a che il prossimo patto della salute sia fatto sulla base dei costi standard 2013-2015 e a che anche dentro le Regioni si applichino i costi standard perché, ad esempio, non è giusto che i trevigiani paghino per i veronesi".

Lo ha detto oggi l'ex Ministro del Welfare Maurizio Sacconi, a margine di un convegno a Treviso. "I costi standard - ha aggiunto - vanno applicati anche all'interno delle regioni e non solo fra le regioni. C'è un grande differenziale fra i costi della migliore sanità veneta, che è quella di Treviso - ha concluso Sacconi - e quella di altre gestioni".
(ANSA)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Trovata in casa senza vita: albergatrice trevigiana muore a 63 anni

  • Scopre di avere un tumore, maestra d'asilo muore 5 giorni dopo

  • Allarme rosso per il livello del Piave: ordinati gli sgomberi delle golene

  • Travolto dal suo furgone mentre lo sta caricando, muore ambulante

  • Maltempo, sui social insulti contro i veneti alluvionati: «Ben vi sta»

  • Chiama la polizia per far multare le auto in sosta, ma alla fine a essere sanzionato è lui

Torna su
TrevisoToday è in caricamento