Martedì, 18 Maggio 2021
Politica Centro

Treviso: due scippi in poche ore, il consigliere Acampora attacca il sindaco Manildo

Il consigliere comunale di Fratelli d'Italia si è scagliato ancora una volta contro il primo cittadino di Treviso, accusandolo di non ascoltare i suoi concittadini

TREVISO Aumentano ancora gli episodi di criminalità in centro a Treviso dopo che alcuni cittadini avrebbero segnalato due scippi in pieno centro avvenuti nelle giornate di giovedì e sabato scorso. Segnalazioni tutte da verificare, visto che il Comune afferma di non sapere nulla riguardo questi avvenimenti, ma il consigliere d'opposizione Davide Acampora non si è fatto sfuggire l'occasione per criticare l'operato del sindaco Manildo, responsabile, a suo dire, di una situazione divenuta ormai insostenibile.

"Un Sindaco dovrebbe stare tra la gente e ascoltare i cittadini, ma soprattutto dovrebbe sempre essere sul pezzo per capire all'istante cosa non funziona in città". Afferma il giovane consigliere comunale. "E' chiaro che Manildo non fa nulla di tutto ciò, lo testimoniano i fatti e non mi sto inventando nulla; anzi lui ha la tendenza di temporeggiare e giustificare sempre ogni situazione negativa che accade, al fine di uscirne indenne. Si prenda le sue responsabilità. Sono convinto che Treviso non abbia soltanto bisogno delle grandi mostre di Goldin e di Cultura! Le priorità devono essere anzitutto la sicurezza dei cittadini, la lotta al degrado urbano, la pulizia e il decoro, parole che evidentemente non fanno parte del vocabolario dell'attuale Amministrazione PD. Ricordo che durante l'ultimo Consiglio comunale, dopo gli spiacevoli avvenimenti di delinquenza avvenuti a dicembre 2016 (rissa tra ghanesi in via Roma, rissa tra zingari a Santa Bona, arresto del Pusher a Sant'Andrea) ho presentato un'interrogazione nella quale chiedevo spiegazioni su come intendesse l’Amministrazione comunale intervenire, reagire e provvedere, nel limite delle proprie competenze, per garantire la sicurezza e l'incolumità dei cittadini trevigiani, documento al quale non ho ancora avuto una risposta".

LA REPLICA DEL VICESINDACO GRIGOLETTO: “Acampora farebbe meglio a verificare le notizie che fornisce – dichiara il vicesindaco e assessore alla sicurezza del Comune di Treviso Roberto Grigoletto - Abbiamo infatti controllato i casi di cronaca denunciati dal consigliere e nessuno scippo è stato denunciato né al comando dei carabinieri né alla nostra polizia locale. All’ora dei fatti denunciati da Acampora risulta sì un arresto, effettuato dai carabinieri in piazza Pola, ma non per reati di natura predatoria. Non è la prima volta che il consigliere incappa in simili ‘bucce di banana’ che hanno come unico risultato quello di procurare allarme e compromettere il serio lavoro di prevenzione svolto dalle nostre forze dell’ordine. E i risultati positivi sono confermati anche dai dati: Treviso è in vetta alle classifiche nazionali per la sicurezza e i reati nel 2016, come ha sottolineato anche la Procura, sono in calo”.

LA CONTROREPLICA DI ACAMPORA: "Ieri sono stato allertato da alcuni testimoni che hanno assistito all'arresto di una persona e all'inseguimento di altre due, pensavano fosse stato uno scippo. Io ho deciso giustamente di  riportare la notizia scrivendola sul mio profilo Facebook così come mi era stata riferita, ovviamente sempre con un margine di ragionevole dubbio. Ora, il fatto che non si trattasse di uno scippo bensì di un arresto di tre profughi che non si sono fermati all'alt delle forze dell'ordine mentre scorrazzavano in pieno centro storico, non è che neutralizza la problematica di fondo che io ho denunciato; anzi, ciò che è accaduto è una cosa ancor più grave di uno scippo! Questa è la prova che quanto da me affermato, cioè che esiste un problema sicurezza, risulta un fatto oggettivamente reale e tangibile. Grigoletto non ha comunque spazio di giustificazione, gli consiglio di utilizzare il suo tempo anziché per attaccarmi piuttosto per risolvere i problemi della gente". 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Treviso: due scippi in poche ore, il consigliere Acampora attacca il sindaco Manildo

TrevisoToday è in caricamento