rotate-mobile
Domenica, 26 Maggio 2024
Politica

Sequestro fiamme gialle, Zanoni: "E' in gioco salute dei cittadini"

L'eurodeputato IdV, Andrea Zanoni, commenta l'operazione della guardia di finanza al mercato settimanale di Treviso

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di TrevisoToday

Nei giorni scorsi, a Treviso, durante il mercato settimanale di piazzale Burchiellati, i controlli della Guardia di Finanza hanno portato al sequestro di 12 mila articoli potenzialmente pericolosi per la salute e non conformi alle normative europee.

Sul banco di un trentenne di origine pakistana sono stati rinvenuti vestiti e articoli di bigiotteria di fabbricazione asiatica, privi di etichette, senza denominazione legale o merceologica e del marchio di produzione. L’uomo, quindi, è stato multato con una sanzione di oltre 30 mila euro e la merce illegale è stata sequestrata.

L’Eurodeputato dell’Italia dei Valori Andrea Zanoni, che è membro della Commissione ENVI Ambiente, Salute Pubblica e Sicurezza Alimentare ha affermato: "È in gioco la salute dei cittadini. Troppo spesso la merce proveniente dai Paesi asiatici è fabbricata con materiali altamente tossici per diminuire i costi di produzione. Sono necessari controlli ferrei per tutelare sia il diritto alla salute, sia il 'Made in Europe'. Mi rivolgerò alla Commissione Europea per chiedere di rafforzare le norme sulla vigilanza di questo mercato nero e di far rispettare le normative europee. Mi complimento con la Guardia di Finanza del Comando Provinciale di Treviso per aver messo a segno questa importante operazione sul territorio".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sequestro fiamme gialle, Zanoni: "E' in gioco salute dei cittadini"

TrevisoToday è in caricamento