rotate-mobile
Sabato, 22 Gennaio 2022
Politica

Nuovo sit-in di Veneto Imprese Unite: «Il mondo delle partite Iva è sull'orlo del baratro»

Il Presidente Penzo Aiello: «Ad oggi ci troviamo spettatori di una becera baruffa romana, ennesimo segnale di quanto questo Governo e questa politica sia distante dalla gente»

«Il mondo delle partite Iva italiane è ormai sull'orlo del baratro. Qualche settimana fa avevamo chiaramente riportato al Governo e ai suoi funzionari sul territorio i dati secondo i quali molte delle nostre aziende non avrebbero potuto superare gennaio, se non con l'accoglimento dei punti del nostri manifesto e con un decreto ristori repentino e sostanzioso. Ad oggi invece ci troviamo spettatori di una becera baruffa romana, ennesimo segnale di quanto questo Governo e questa politica sia distante dalla gente che ogni giorno lotta veramente per fare grande il nostro Paese». A dirlo è Andrea Penzo Aiello, Presidente di Veneto Imprese Unite.

«Non riuscendo quindi ad ottenere riscontri costruttivi e certezze da questo Governo - continua Penzo Aiello - abbiamo deciso di tornare a protestare. Andremo dunque a protestare con una delegazione per ogni provincia veneta da noi rappresentata, conseguenza della disperazione in cui tutti i settori composti da medio e piccoli imprenditori si ritrova a vivere. Il punto del sit sarà per questo un luogo che ben simboleggia molte delle richieste da noi fatte al Governo per poter reinvestire nel futuro. Richieste ad oggi mai accettate». La protesta di lunedì 1 febbraio si terrà quindi alla sede regionale dell'Agenzia delle Entrate, in via De Marchi 16 a Marghera (Ve).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nuovo sit-in di Veneto Imprese Unite: «Il mondo delle partite Iva è sull'orlo del baratro»

TrevisoToday è in caricamento