menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Stop all'ampliamento del Canova, Zanoni: "Decisione va rispettata"

L'eurodeputato trevigiano plaude alla sentenza della commissione VIA, che ha bloccato il progetto di espansione dell'aeroporto di Treviso

Il progetto di Save e AerTre sull'ampliamento dell'aeroporto "Canova" va ridimensionato. E' questo il parere della Commissione di Valutazione di Impatto Ambientale del Ministero dell’Ambiente.

Decisione che incontra il plauso dell’eurodeputato Andrea Zanoni: "Non si può pensare di aumentare il traffico aereo e automobilistico, come prospettato dal piano di sviluppo, in una zona tra le più inquinate d’Europa".

La Commissione VIA ha bocciato senza appello quasi all'unanimità il piano 2011-2030 da 130 milioni di euro presentato dalle società di gestione dello scalo trevigiano, ribadendo così quanto stabilito in precedenza dalla commissione stessa e dalla sottocommissione.

Il progetto di Save e AerTre va dunque ridimensionato ed è fuori discussione un aumento dei voli.

"Il parere della Commissione del Ministero dell’Ambiente deve essere rispettato - ha commentato Andrea Zanoni - L’aeroporto di Treviso si trova a soli due chilometri circa dal centro cittadino, in una posizione infelice. È improponibile pensare di aumentare il traffico veicolare e quello aereo che un progetto di ampliamento come quello presentato comporterebbe. Siamo costretti a vivere in una camera a gas e siamo sotto procedura d’infrazione con una condanna della Corte di Giustizia dell'unione europea".

"Il Parlamento e la Commissione europei hanno fatto sapere che da studi e ricerche risulta che l’aria avvelenata è causa di circa 500 mila morti premature ogni anno e, proprio per questo, il Parlamento ha già annunciato lo stop a incentivi a fonti rinnovabili che creano problemi all’ambiente. La Pianura Padana è tra le zone più inquinate d’Europa - ha concluso Zanoni - Ben vengano provvedimenti come quello recentemente adottato dall’Amministrazione trevigiana guidata dal sindaco Giovanni Manildo che prevedono blocco del traffico come misura anti inquinamento. Queste iniziative sarebbero state vanificate da questo progetto di ampliamento che comporterebbe altro veleno nell’aria".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Assegno unico figli 250 euro al mese: come ottenerlo

Attualità

Veneto in zona arancione: cosa si può fare da martedì 6 aprile

Attualità

Covid, l'imprenditore Amir Vettorello muore a 46 anni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento