Politica

"Stop Cava Morganella": la raccolta firme finisce al Ministero

Gli ambientalisti, nella giornata di venerdì, hanno consegnato le 5 mila firme raccolte al Viceministro on. Ilaria Fontana

Nellla giornata di venerdì una delegazione partita da Treviso di Paeseambiente, Italia Nostra sezione di Treviso, Legambiente Piavenire, WWF Terre del Piave TV-BL, IAMS Impegno ed Azione per un mondo sostenibile, XR-Extinction Rebellion TV e Salviamo il Paesaggio ha consegnato nelle mani della Sottosegretaria di Stato al Ministero della Transizione Ecologica, on. Ilaria Fontana, le oltre 5mila firme raccolte dalla petizione: “Difendiamo l'acqua potabile, no al progetto di scavo di ghiaia sotto falda ed immediata individuazione dei materiali nel fondo di cava Morganella".

La petizione chiede espressamente al Ministro della Transizione Ecologica di impugnare al TAR il decreto del direttore dell'area Tutela e Sviluppo del Territorio della Regione del Veneto, n.68 del 31/12/2020 che autorizza gli scavi di ghiaia sotto falda fino ad una profondità di 60 metri nel sito di cava Morganella. La Viceministro On. Ilaria Fontana, che ha accolto la delegazione nei propri uffici, ha garantito che ci sarà massima attenzione su questo tema che tanto preoccupa la popolazione locale

MINISTRO FONTANA-2

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Stop Cava Morganella": la raccolta firme finisce al Ministero

TrevisoToday è in caricamento