Lunedì, 15 Luglio 2024
Politica

Terremoto in Marocco, la solidarietà di Zaia: «Profondo cordoglio»

Il presidente della Regione: «Il Veneto è in stretto contatto e resta a disposizione delle strutture del Dipartimento della Protezione Civile per un’eventuale disponibilità nei soccorsi»

«Sto seguendo con apprensione e commozione quello che è accaduto in Marocco» rende noto il Presidente della Regione Veneto Luca Zaia «ed esprimo il più profondo cordoglio, mio personale e del Veneto, per il terremoto che lo ha colpito. I miei pensieri e la mia solidarietà vanno a coloro che sono stati investiti da questa tragedia, le loro famiglie e tutte le persone coinvolte negli sforzi di soccorso e di ripristino di questa grave calamità naturale. Rivolgo un pensiero e un abbraccio anche alla comunità marocchina che risiede in Veneto, potendo immaginare lo sconforto e la tristezza nei loro cuori, oltre alla preoccupazione per i familiari e la terra natia. L’aiuto e il supporto internazionale sono cruciali in situazioni di emergenza come questa, è fondamentale che le comunità locali ricevano il sostegno e l’assistenza di cui hanno bisogno».

«Sto seguendo personalmente l’evolversi dei soccorsi» prosegue il presidente. «Il Veneto è in stretto contatto e resta a disposizione delle strutture del Dipartimento della Protezione Civile per un’eventuale disponibilità nei soccorsi. Sono in collegamento con la Farnesina, al momento non risultano criticità che riguardano nostri corregionali».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Terremoto in Marocco, la solidarietà di Zaia: «Profondo cordoglio»
TrevisoToday è in caricamento