menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Tessitura Monti, Progetto Comune “interroga” l’amministrazione: «Urge una mobilitazione»

Il Gruppo consiliare comunale: «La Giunta si attivi con Regione e Provincia e presidi la crisi»

A fronte di circa 250 lavoratori attualmente attivi nella tessitura Monti, dei quali il 70% donne con una età superiore ai 50 anni e quindi difficilmente ricollocabili nel mondo del lavoro, e dopo il continuo interessamento dei sindacati di settore, il Gruppo Consiliare di Progetto Comune chiede, con un’interrogazione depositata venerdì in Consiglio, quale sia la posizione e l'eventuale intervento dell'attuale Amministrazione Comunale per creare un dialogo fattivo e chiarificatorio con l'azienda. Durante i mandati precedenti, si ricorda, era sempre rimasto attivo un contatto con le parti sindacali e datoriali, per monitorare l'andamento della storica azienda.

Nel 2014 anche il Ministro del Lavoro Giuliano Poletti era stato in visita alla tessitura Monti, insieme all’allora deputata Floriana Casellato. «Con l’interrogazione urgente chiediamo quindi che sia convocato un Consiglio Comunale straordinario per discutere la vertenza, che l’Amministrazione coinvolga i Comuni interessati quali residenza dei lavoratori, come Breda di Piave, Carbonera, Villorba e San Biagio di Callalta – dichiara Anna Sozza capogruppo di Progetto Comune – Ci sembra urgente che l'Amministrazione si attivi con Regione e Provincia per capire quali strade si possano percorrere per supportare l'azienda e i dipendenti, che da Settembre non percepiscono stipendio e ora rischiano il posto di lavoro». 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

L'Arsenale di Roncade ceduto al fondo francese C-Quadrat

Ultime di Oggi
  • Attualità

    Covid, 162 nuovi positivi e altri tre morti nella Marca

  • Attualità

    Vax Day per gli Over 80 nella Marca: «Oltre duemila vaccinati»

  • Cronaca

    Aggredisce una studentessa in bici: 44enne finisce in carcere

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento