Politica San Liberale / Via Borgo Furo di Santa Bona

Toto sindaco per le Comunali del 2018 a Treviso: Lega e Forza Italia per Benazzi

Sarebbe l'attuale dg dell'Ulss 2 Marca Trevigiana il nome nuovo per il centrodestra alle prossime amministrative. Una scelta complicata però, in quanto ci vorrebbe l'avvallo di Zaia

TREVISO A Treviso è già 'toto-sindaco 2018'. Negli ultimi giorni, infatti, il centrodestra cittadino ha iniziato a sondare il terreno per le elezioni comunali del prossimo anno. Manca ancora molto, è vero, ma una campagna elettorale si costruisce da lontano e questo Lega Nord e Forza Italia lo sanno molto bene, sopratutto dopo lo smacco delle passate Amministrative quando, all'ultimo giro di boa, Gentilini si tirò indietro spaccando così di fatto l'intera coalizione e consegnando perciò la città nelle mani dell'attuale sindaco Giovanni Manildo in quota Pd.

Proprio per questo, onde evitare situazioni simili in futuro, la destra trevigiana sta iniziando i colloqui informali con i possibili candidati alle prossime comunali e, dopo aver già ricevuto risposta negativa da Gianni Caldato (presidente Israa e nome forte dell'ex assessore De Checchi), ora si sarebbe tuffata su un nome dall'appeal sicuro, ossia quello del 60enne Francesco Benazzi attuale Dg dell'Ulss 2 Marca Trevigiana, già avvezzo alla politica nel suo passato, prima in giovane età nella Dc e poi come segretario provinciale di Forza Italia. Poi però la politica la mise da parte per concentrarsi sulla carriera da dirigente medico, tanto che nel suo curriculum si annoverano una laurea in Medicina e Chirurgia presso l’Università di Padova, un successivo ruolo da Dirigente Medico di 2° livello e Direttore di Distretto Socio-Sanitario di Mogliano Veneto dell’ULSS 9, per poi diventare dal 2003 Direttore Sanitario dell’ULSS 7 di Pieve di Soligo. Da novembre 2005 è stato poi Direttore Sanitario dell’ULSS 2 di Feltre (BL), mentre dal 1° gennaio 2008 al 30 dicembre 2015 è stato invece Direttore Generale dell’ULSS 15 Alta Padovana (PD) prima di ricorprire il medesimo ruolo nella Ulss 9 di Treviso. 

Per ora però anche la risposta di Benazzi è stata negativa, volendosi concentrare principalmente sulla costruzione dell'attesa 'Cittadella della Salute' di Treviso. Un'opera che, una volta terminata, lo farebbe rimanere per sempre nella storia della città. Sarà difficile quindi riuscire a convinverlo, ma il centrodestra comunque non molla la presa, ben sapendo che sarebbe al momento il candidato migliore. Una candidatura, la sua, che metterebbe d'accordo sia i vertici di Forza Italia che della Lega Nord...ma attenzione al Governatore Luca Zaia, perchè le nomine per i Direttori Generali delle Ulss sono oggi regionali e difficilmente vorrà quindi privarsi di uno dei migliori d'Italia in quel ruolo.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Toto sindaco per le Comunali del 2018 a Treviso: Lega e Forza Italia per Benazzi

TrevisoToday è in caricamento