rotate-mobile
Sabato, 18 Maggio 2024
Politica Susegana / Via XXIV Maggio

Tour in elicottero sulle colline Unesco, il caso finisce in Regione

Andrea Zanoni, consigliere del Pd Veneto, ha presentato un'interrogazione chiedendo di annullare l'evento di domenica 16 aprile a Susegana perché "pericoloso per la fauna selvatica"

In volo tra le colline di Collalto e del Conegliano Valdobbiadene: questo il nome dell'evento organizzato domenica 16 aprile alla cantina Collalto di Susegana: un tour in elicottero sopra le Colline del Prosecco dichiarate patrimonio mondiale Unesco. L'iniziativa ha subito raccolto decine di condivisioni al punto da diventare un caso anche in Regione dove il consigliere del Pd Veneto, Andrea Zanoni, ha presentato un'interrogazione in merito all'iniziativa che prevede i decolli dal parcheggio di via XXIV Maggio. Zanoni ha chiesto l’intervento dei carabinieri forestali delle stazioni di Valdobbiadene e Vittorio Veneto.

Il commento

«Quello attuale è periodo di nidificazione e riproduzione per la fauna selvatica - spiega Zanoni -. Tra le Colline di Conegliano e Valdobbiadene sono presenti anche diverse specie selvatiche protette, appartenenti alla tipica fauna alpina, come l'aquila, la coturnice e il fagiano di monte. Per tutelare e proteggere la preziosa biodiversità di questa meravigliosa area collinare, la Regione dovrebbe intervenire per vietare tassativamente questa manifestazione. Per effettuare questo tipo di sorvoli sono necessarie le autorizzazioni delle autorità competenti, nonché il conseguimento della Valutazione di Incidenza Ambientale (VIncA). Un suono superiore a 80 decibel viene considerato molesto: il livello medio di rumore di un elicottero è di circa 105 decibel, ma può essere più alto a seconda del tipo di velivolo. Gli elicotteri turistici volano a bassa quota e gli animali notoriamente sono molto più sensibili dell’Uomo al rumore. Questo tipo di inquinamento acustico - aggiunge Zanoni - incide negativamente su tutti gli aspetti della loro esistenza: sonno, movimento nello spazio, alimentazione, comunicazione, riproduzione, allevamento della prole, cova, difesa del territorio. Anche la popolazione locale, i residenti, le varie attività turistiche, coloro che si recano in collina per stare un po’ in santa pace nel silenzio della natura, hanno il diritto di starsene tranquilli senza essere disturbati da rumori molesti. Già lo scorso anno mi hanno segnalato un’altra manifestazione del genere che aveva disturbato non poco moltissime famiglie nella zona dei laghi di Revine». Zanoni conclude così: «Se l’azienda in oggetto non ha conseguito la Valutazione di Incidenza Ambientale (VIncA), auspico che la Regione blocchi l'evento scongiurando un grave danno alla fauna selvatica».

La replica

In una nota ufficiale l'azienda agricola Conte Collalto ha precisato che: «Il tour in elicottero è organizzato dalla società Helica di Udine che, alla cantina Conte Collalto, ha chiesto disponibilità logistica per il decollo e l’atterraggio dei suoi mezzi aerei. Il decollo e l’atterraggio avverranno in terreni adiacenti alla cantina. La stessa società Helica, nel contratto siglato in virtù della concessione logistica accordata dalla cantina Collalto, ha anche sottoscritto una clausola di responsabilità: è compito di Helica farsi garante di verifiche nonché di provvedere alle autorizzazioni con tutti gli enti preposti. La cantina si è agganciata all'iniziativa proponendo per l’occasione una degustazione che si svolgerà in parallelo all’esperienza di volo. Teniamo moltissimo - fanno sapere da Collalto - a sottolineare la nostra attenzione alla sostenibilità e alla biodiversità dei terreni intorno al castello mantenendo habitat diversi nei boschi, vigneti e prati di proprietà».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tour in elicottero sulle colline Unesco, il caso finisce in Regione

TrevisoToday è in caricamento