rotate-mobile
Venerdì, 1 Luglio 2022
Politica Vittorio Veneto

Serravalle, via libera ai trattori con carico fino a 8 tonnellate: è polemica

Mirella Balliana e Alessandro De Bastiani, esponenti di "Rinascita Civica- Partecipare Vittorio", contestano la decisione presa dall'amministrazione del sindaco Miatto

La giunta Miatto ha recentemente deliberato l'autorizzazione al transito di mezzi agricoli con carico superiore alle otto tonnellate attraverso il centro storico di Seravalle. Una decisione che ha sollevato la contestazione di Mirella Balliana e Alessandro De Bastiani, esponenti di "Rinascita Civica- Partecipare Vittorio".

«A due mesi dall'annunciata apertura del traforo, ci chiediamo che senso abbia modificare in parte l'ordinanza emessa nel 2012 dalla giunta Da Re che interdiceva il transito di tutti i veicoli con un elevato carico con l'obiettivo di salvaguardare e tutelare il patrimonio immobiliare del centro storico. Considerato che in questi ultimi nove anni, in casi specifici e ben determinati, venivano comunque rilasciati dall'amministrazione permessi per il transito in deroga alle ditte e agli autotrasportatori che ne facessero richiesta, non capiamo il senso di questo provvedimento. Inoltre è evidente che la nuova ordinanza va in contrasto con l'impegno del recupero delle facciate storiche dei palazzi di Seravalle, più volte annunciato dal sindaco. Altro punto dolente è la questione del porfido - concludono Balliana e De Bastiani - ormai di nuovo compromesso soprattutto in via dei Martiri; l’ulteriore passaggio di questi mezzi articolati andrà ad aggravare la situazione del fondo stradale già danneggiato».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Serravalle, via libera ai trattori con carico fino a 8 tonnellate: è polemica

TrevisoToday è in caricamento