rotate-mobile
Venerdì, 24 Maggio 2024

Comunali 2023, Calenda lancia Rocco: «Deve vincere e diventare sindaco con il suo sprint»

Giornata trevigiana per il segretario di Azione che ha pranzato in città "Da Alfredo" con 70 commensali tra cui il candidato sindaco e i candidati consiglieri in vista delle elezioni del 14 e 15 maggio

Giornata trevigiana per Carlo Calenda, segretario di Azione, partito che a Treviso propone come candidato sindaco Niccolò Rocco, sostenuto anche da Italia viva in quello che fu il Terzo polo prima dello scontro tra lo stesso Calenda e Renzi. Il segretario ha incontrato i candidati al consiglio comunale, lo stesso Rocco e altri attivisti nel corso di un pranzo che si è tenuto presso il ristorante Da Alfredo, nel centro storico di Treviso. «Sono molto contento di essere qui per sostenere Nicolò che è un candidato che sta facendo un lavoro molto serio sulla città e poi fuori dall'idea di schieramento, destra o sinistra, ma lavorando sulla città, con la lista più giovane che c'è oggi però fatta da persone preparate che vengono da esperienze amministrative, da fuori» ha spiegato Calenda ai giornalisti in un incontro che si è tenuto all'esterno Ca' Sugana «Treviso la conosco perchè è una delle zone in cui Inustria 4.0 è stata usata di più, adesso sto combattendo con la Meloni per prendere i soldi che non vengono usati per il Pnrr e fare di nuovo Industria 4.0 perchè così diamo spinta agli investimenti».

Possibile accordo con Conte o la Lega? «Ci ho bevuto un caffè adesso, non esiste per noi la conflittualità, non abbiamo mai fatto accordi e neppure in queste amministrative ne facciamo ne' con la Lega, ne' con Fratelli d'Italia» ha replicato Calenda «la questione è avere sempre un dialogo: questo è un sindaco che gli andrebbe domandato che ci fa nella Lega lui, non perchè ci prendo un caffè io ma forse se lo domanda anche».

Video popolari

Comunali 2023, Calenda lancia Rocco: «Deve vincere e diventare sindaco con il suo sprint»

TrevisoToday è in caricamento