rotate-mobile
Politica

Coalizione civica, presentata la lista: «Ci siamo incontrati e ci siamo riconosciuti»

Molte insegnanti ma anche professionisti, impiegati, commercianti, esperti, ex sportivi compongono una delle sei liste a sostegno di Giorgio De Nardi. Tra loro anche Luigi Calesso che ritenta l'ingresso ai Trecento

«Ci siamo incontrati e ci siamo riconosciuti»: è il leitmotiv di molti dei candidati della lista Coalizione civica per Treviso che oggi, 15 aprile, si sono ufficialmente presentati presso la sede elettorale del candidato Giorgio De Nardi, in via Municipio. Oltre al veterano Gigi Calesso, tra i 32 candidati spicca la numerosa presenza di insegnanti e docenti ma anche professionisti, ex sportivi, commercianti e personaggi legati al mondo della cultura cittadina. Molti i temi toccati nel corso della presentazione: dal destino dello stadio Tenni e del grattacielo alle Stiore, al problema della siccità, passando per l'attrattività per i giovani, i quartieri e l'ascolto dei cittadini.

Le candidate e i candidati

Diego Agnoletto

Laureato in Scienze Sociali, ex-consigliere comunale di Treviso, impegnato in associazioni culturali.

Antonella Bellero

Laureata in Filosofia, docente di materie letterarie e latino al Liceo “Duca degli Abruzzi”. Ha gestito progetti culturali e organizzato incontri con autori, conferenze ed eventi culturali. Coordina la scuola gratuita di italiano per migranti “Fuoriclasse”. Ha a cuore la scuola e i giovani, l’accoglienza e la cultura.

Giancarlo Bruzzolo

Ama lo sport, la musica, la creatività, appassionato di rugby. Suona la chitarra e compone testi e racconti, nel 2020 ha pubblicato il libro “Teresa”. Si impegna per offrire spazi e servizi che permettano a tutti di “esprimersi” con le arti, esercitare la fantasia, praticare sport: una città che offre queste opportunità è una città ricca.

Luigi Calesso

Ha una figlia di 10 anni, bancario, impegnato in politica a livello locale con particolare attenzione per la partecipazione dei cittadini alla vita della comunità civile, l’inclusione sociale, la sostenibilità ambientale, i diritti per tutte e tutti.

Francesco Cancian

Ha iniziato a fare politica quando aveva 20 anni, attualmente è coordinatore per la provincia di Treviso di Sinistra Italiana. Nell’impegno politico ha concentrato le sue energie sull’inclusione sociale e sulla tutela delle persone più fragili.

Gabriella Casagrande

Laureata in Economia e Commercio. Per qualche anno ha lavorato come commercialista, lasciando poi questa strada professionale per una a più stretto contatto con le persone e la città. Tramite lo sport (calcio!) è impegnata per dare possibilità di inclusione e rappresentazione a tanti ragazzi arrivati a Treviso a seguito dei flussi migratori: “chi ama il calcio odia il razzismo”.

Marta Cassano

Laureata in Economia Internazionale, insegnante, appassionata di educazione, politica, consumo critico e finanza etica. E’ la coordinatrice del gruppo di iniziativa territoriale dei soci di Banca Etica di Treviso e Belluno, da sempre impegnata nell’attivismo politico e civile e in attività di volontariato in città.

Chiara Cecotti

Laureata in Scienza Politiche, da quasi 40 anni opera nell’ambito del volontariato e della promozione sociale. È responsabile del settore Italia di una Ong di cooperazione internazionale. Ha a cuore lo sviluppo di un welfare che contrasti le diseguaglianze e l’esclusione, apra opportunità sociali e di sviluppo umano, promuova comunità e non si limiti a fornire prestazioni.

Claudia Ciana

Laureata in Economia e Commercio, libera professionista, attualmente docente di matematica in un liceo Socio Economico. Curatrice di mostre di arte contemporanea e fotografa nella stagione estiva.

Sara Cuzzolin

Laureata in Antropologia all’Università di Bologna. Lavora in uno studio tecnico e svolge attività di consulenza aziendale in ambito organizzativo e su sistemi di gestione certificati. Si candida per una Treviso aperta e inclusiva, capace di creare e promuovere spazi di partecipazione.

Christian Dal Grande

Impiegato commerciale, da sempre attivo in politica e nel sociale in Veneto, presidente dell'Anpi di Oderzo.

Clizia Di Labio

Titolare del bar “OstiNate” in città, attiva professionalmente nel centro storico di Treviso da parecchio tempo e molto legata al territorio e alle persone, vive da molti anni la quotidianità e i problemi legati alla città. Grande sostenitrice delle manifestazioni del Gay Pride.

Deborah Fiorin

Ha frequentato la Scipol a Padova, quindi la specialistica in Diplomazia a Londra dove lavora dal 2014 nel mondo delle organizzazioni non profit e politiche. Ha lavorato per il Womens Equality Party come responsabile della membership nella campagna elettorale per le amministrative di Londra del 2021. E’ impegnata per la questione palestinese e per i diritti delle donne.

Eugenio Gallina

Pensionato, sposato, ha due figlie e due nipoti. E’ vice presidente dei Rappresentanti Familiari dell’ISRAA e presidente dell’associazione di promozione sociale SeLALUNA che si rivolge alle fasce più fragili della società anche con una presenza attiva nella Pediatria dell’ospedale di Treviso.

Tiziano Gava

Ha iniziato a lavorare da bracciante agricolo nei mesi estivi e poi a part time, in quanto segretario provinciale della FGCI. E’ stato poi corrispondente dell’Unità, segretario provinciale del PCI, consigliere comunale a Nervesa della Battaglia e per 13 anni consigliere provinciale e capogruppo del PCI (poi PDS). Ha lavorato in un’associazione dell’artigianato e piccole imprese.

Ada Ghizzo

Laureata in Lingue e Letteratura Straniera, agente di viaggio.

Andrea Gobbo

Laureato in Economia. Si occupa di smaltimento di rifiuti industriali e di bonifiche di siti inquinati per una importante multiutility. E’ stato RSU della CGIL. Ha la passione per i diritti civili che lo porta spesso in viaggio per raccogliere testimonianze e tentare di dare voce a chi è costretto a fuggire dalla propria terra e a chi è perseguitato per motivi politici, religiosi, etnici.

Francesco La Rosa

Architetto, è attualmente docente di Disegno e Storia dell’Arte al il liceo “Leonardo Da Vinci”. Da due anni svolge attività di insegnamento di arte contemporanea presso l’Accademia “V. Marusso” di San Donà di Piave. Ha a cuore la città nella sua interezza, con pari dignità per periferie e centro.

Tomaso Longo

Architetto, impegnato in campo sia edile che espositivo. Si candida perché Treviso sia più aperta e inclusiva, in stretto dialogo con le realtà vicine, con il contesto europeo e globale, aperta all’innovazione e attenta al suo patrimonio culturale, urbano e ambientale.

Deborah Lucchetta

Laureata in Filosofia, insegna dal 2005 al liceo “Antonio Canova”. Nel corso della sua carriera ha collaborato alla stesura di manuali di filosofia per i licei. Si interessa all’arte e alla cultura.

Federico Maistrello

Laureato in Giurisprudenza, ha lavorato più di 30 anni in banca. Fino agli anni novanta ha organizzato la manifestazione “Treviso Comics” con il Circolo Amici del Fumetto. Da molti anni effettua ricerche di archivio per conto dell’Istresco con cui sinora ha pubblicato una decina di libri di storia locale dedicati al periodo 1943-1945.

Stefania Marchetti

Ha trasformato la propria passione in professione: insegna lettere da oltre vent'anni, attualmente presso il liceo "Duca degli Abruzzi". Con esperienze personali e professionali ha consolidato competenze nell'ambito della disabilità e dell'inclusione. Ha operato nel volontariato, in collaborazione con molte associazioni contribuendo nella formazione e nella comunicazione.

Luisa Mattana

Laureata in Economica e Commercio. Ha lavorato come docente di diritto ed economia, con ruoli di coordinamento e organizzativi, e poi come Dirigente Scolastico all’Istituto “Riccati Luzzatti”. Impegnata in politica in ruoli istituzionali (consigliere comunale a Vittorio Veneto) e nel mondo associativo e dei comitati, sui temi della pace, della tutela dell’ambiente e dell’antirazzismo.

Tomaso Anderson Mazilli

Libero professionista nel settore assicurativo.

Valentina Meli

Docente di Disegno e Storia dell’arte al Liceo Scientifico “Da Vinci”. E’ impegnata in progetti che colleghino la scuola al territorio e collabora con università e altri enti per la formazione dei docenti in ambito digitale. Crede fortemente in una scuola che educhi gli studenti ad avere una mente critica, a conoscere il proprio territorio, a farsi cittadini attivi.

Kadiatou Nana

Nota come “Kadi”, è a Treviso da 20 anni. Operatrice Socio Sanitaria in una RSA, è mediatrice linguistica e culturale e presidente dell’Associazione Sorelle Burkinabé nella Marca. Si impegna per i giovani “di seconda generazione”, titolari di diritti di cittadinanza “con riserva”, vittime di un “sistema di separazione” non più tollerabile, marginalizzati nella società e nel mondo del lavoro.

Fausto Pozzobon

Ambientalista ed educatore socio-pedagogico, impegnato in azioni di tutela dell'ambiente naturale, nella denuncia del dissesto idrogeologico del bacino della Piave che sta determinando la scomparsa dei fiumi di risorgiva e degli affluenti del Sile. Da anni, presidente del circolo Legambiente Piavenire, per 25 anni consigliere comunale in due Comuni del trevigiano. 

Carolina Prando

International recruiter risorse umane, impegnata in attività di volontariato nella promozione di attività culturali.

Francesco Pranovi

Laureato in Chimica, lavoratore della logistica. Vocazione per lo sport estesa a diverse discipline con anni di agonismo e dilettantismo.

Teodoro Priviero

Diplomato in Scienze Applicate. Attivista e volontario di Legambiente. Ha a cuore il territorio, vorrebbe realizzare una città più verde e che presti maggiore attenzione agli aspetti artistici.

Alfredo Sabato

Architetto, esperto in progettazione urbana, certificato presso il MIT: Ha insegnato nelle scuole e nei licei di Montebelluna e Treviso e all’UTEM di Montebelluna. Si è dedicato a progetti culturali e ha organizzato conferenze ed eventi. E’ interessato ai temi della città, dei beni culturali e ambientali.

Viola Zuliani

Collaboratrice in agenzia di comunicazione e della stampa locale, esperta di rigenerazione urbana e appassionata di politica e transfemminismo intersezionale, è stata impegnata in diverse attività di volontariato e collaborazioni con enti del terzo settore.

La conferenza stampa nella sede di via Municipio

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coalizione civica, presentata la lista: «Ci siamo incontrati e ci siamo riconosciuti»

TrevisoToday è in caricamento