rotate-mobile
Martedì, 23 Aprile 2024
Politica Via Maleviste

Il 25 aprile del Terzo polo: ricordando Tina Anselmi e i partigiani giustiziati a San Vitale

L’omaggio del candidato sindaco Nicolò Rocco alle ultime vittime della XX Brigata Nera, il pranzo comunitario lungo l’Alzaia del Sile con i candidati consiglieri e la biografia di Tina Anselmi donata ai giovani under 25

Inizierà con l’omaggio al cippo commemorativo di via Maleviste, a San Vitale di Canizzano, la Festa della Liberazione della lista Azione – Futura – Italia Viva, che partecipa alle elezioni comunali del 14-15 maggio a sostegno del candidato sindaco Nicolò Rocco. «La ricorrenza del 25 aprile è la giornata in cui si celebra l’unità di tutti gli italiani e dei trevigiani, ricordando sempre che la Città di Treviso è stata insignita della Medaglia d’oro al valore civile per la Resistenza» dice Nicolò Rocco «Inizierò questa giornata come sempre faccio da dieci anni, cioè da quando sono consigliere comunale. Perciò il primo omaggio istituzionale sarà quello che verrà tributato al monumento di via Maleviste, a San Vitale, dedicato ai cinque partigiani che furono tra le ultime vittime della XX Brigata Nera. Fra questi c’era Adolfo “Dolfino” Ortolan, che aveva appena sedici anni all’epoca della strage».

Nicolò Rocco, insieme ad altri esponenti della lista Azione – Futura – Italia Viva, deporrà una corona d’alloro davanti al cippo. Concluso l’impegno di Canizzano, il candidato sindaco sarà presente in veste di consigliere comunale a tutte le cerimonie istituzionali programmate dal Comune di Treviso. La Festa della Liberazione della “squadra” di Rocco proseguirà lungo l’Alzazia del fiume Sile a Fiera, dove si terrà all’ora di pranzo un momento collettivo “fuori cerimoniale”, con il picnic preparato dai 32 candidati consiglieri e consigliere. Non mancherà, anche questa occasione “informale”, un doveroso passaggio nella storia della Repubblica italiana sorta dalla Resistenza.

«Il picnic è aperto a tutti i candidati e a tutti i simpatizzanti della nostra formazione» sottolinea ancora Rocco «Donerò ai giovani presenti, soprattutto agli under 25 della nostra lista, il libro “Storia di una passione politica” dedicato dalla biografa Anna Vinci a Tina Anselmi, la prima donna ad avere ricoperto la carica di ministra della Repubblica Italiana. Questo dono alle nuove generazioni vuole ricordare la pluralità e la ricchezza della Resistenza e del Comitato di Liberazione formato da tante culture politiche».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il 25 aprile del Terzo polo: ricordando Tina Anselmi e i partigiani giustiziati a San Vitale

TrevisoToday è in caricamento