rotate-mobile
Politica

Comunali 2023, affluenza finale al 50,90% nella Marca

Seggi chiusi alle ore 15 di lunedì, al via gli scrutini in dieci comuni della Marca. A Vedelago un elettore è stato denunciato dai carabinieri per aver fotografato la scheda elettorale con il telefono

Votazioni chiuse in provincia di Treviso: lunedì 15 maggio alle tre del pomeriggio i seggi della provincia hanno dato il via agli scrutini delle elezioni amministrative 2023.

Dopo un fine settimana senza particolari criticità, lunedì in tarda mattinata a Vedelago un elettore è stato fermato dai carabinieri dopo essere stato sorpreso a fotografare la scheda elettorale utilizzando il proprio smartphone. La scheda è stata annullata dal presidente di sezione e il trasgressore denunciato dai carabinieri. L'affluenza provinciale si è invece attestata al 51% dopo che alle ore 23 di domenica era arrivata al 41,19%. Un dato in calo rispetto alle elezioni comunali di cinque anni fa quando negli stessi comuni aveva votato il 55,54% degli aventi diritto.

affluenza-ore-15-treviso

Nel dettaglio, Arcade è stato il comune con la più alta percentuale di votanti: 56,26% anche se cinque anni fa erano stati a votare il 66,05% degli elettori. Treviso città chiude invece con il 52,14% mentre nel 2018 aveva registrato il 59,15% di affluenza. Quasi metà degli aventi diritto, dunque non ha votato per il nuovo sindaco. Mareno di Piave resta il comune con l'affluenza più bassa, solo il 39,69%, seguito però da Istrana (44%) e Moriago della Battaglia (45,49%). Al via ora lo spoglio dei voti che porterà dieci comuni della Marca ad avere i suoi nuovi amministratori locali.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Comunali 2023, affluenza finale al 50,90% nella Marca

TrevisoToday è in caricamento