rotate-mobile
Politica

Manifesti e volantinaggi in città: nasce il movimento "Gioventù opposta"

I fondatori: "Tra le battaglie che porteremo avanti non mancherà quella al vigente sistema scolastico italiano e ai suoi edifici, fatiscenti e inadeguati a una congrua offerta formativa e quella contro la disoccupazione giovanile"

TREVISO Nasce ufficialmente a Treviso il movimento giovanile "Gioventù opposta". "Sarà un punto di riferimento -si legge in un comunicato- per tutti quei giovani che non riconoscendosi nelle poche alternative di sinistra, vogliono combattere per il proprio futuro e quello della nazione. Tra le battaglie che porteremo avanti non mancherà quella al vigente sistema scolastico italiano e ai suoi edifici, fatiscenti e inadeguati a una congrua offerta formativa e quella contro la disoccupazione giovanile, ormai dilagante, affinché venga portata al centro del dibattito politico attuale. Ci opponiamo inoltre all'immigrazione, esperimento la nostra totale contrarietà alla società multiculturale e rivendicando il diritto di ogni popolo a vivere nella propria terra secondo le proprie tradizioni e le proprie culture. Un'altra battaglia che non potrà fare a meno di vederci protagonisti sarà quella contro le droghe e la loro legalizzazione, affinché i giovani italiani non siano schiavi annichiliti ma uomini forti e coscienti, pronti a combattere per il domani.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Manifesti e volantinaggi in città: nasce il movimento "Gioventù opposta"

TrevisoToday è in caricamento