rotate-mobile
Lunedì, 17 Giugno 2024

Comunali 2023, Gloria Sernagiotto (Fratelli d'Italia) si candida a Treviso

Dopo l'esperienza come consigliere comunale e presidente del consiglio a Montebelluna, la figlia di Remo, scomparso nel dicembre del 2020, si propone per palazzo dei Trecento. Elogi e pieno appoggio nei confronti del sindaco Mario Conte: «Ha lavorato bene, continueremo a lavorare tutti insieme per raggiungere importanti traguardi»

La notizia era nell'aria ma l'ufficialità è arrivata solo nelle ultime ore. Gloria Sernagiotto sarà nella lista dei candidati per Fratelli d'Italia alle prossime elezioni comunali di Treviso, città in cui attualmente vive con l'amatissimo figlioletto. «Vorrei dare il mio contributo per lasciare a lui e a tutti i bambini e a tutte le famiglie una città migliore»: ha detto l'esponente meloniana, figlia di Remo, ex assessore regionale mancato nel dicembre 2020 e a cui era legatissima e da cui ha tratto la sua passione per la politica. Gloria è stata consigliere comunale (durante il secondo mandato di Laura Puppato) e poi presidente del consiglio a Montebelluna (con Marzio Favero sindaco).

La tornata elettorale servirà a mettere chiarezza, a livello locale, sui rapporti di forza tra Lega e Fratelli d'Italia: il clima non è certo sereno e le stesse parole dell'assessore regionale Roberto Marcato di qualche giorno fa non hanno certamente contributi a rasserenare gli animi. Nonostante ciò Gloria Sernagiotto usa parole distensive nei confronti del sindaco di Treviso, Mario Conte, che ha elogiato con queste parole: «L'amministrazione Conte ha lavorato sicuramente bene, tanto è stato fatto, tanto c'è ancora da fare, sicuramente anche a causa della pandemia che ha rallentato molte progettualità. Io penso che il secondo mandato sia propedeutico a concludere progetti e le idee di quanto è stato avviato nel primo mandato. Lavoreremo tutti insieme per raggiungere importanti traguardi e obiettivi significativi per Treviso e i trevigiani. In questo Fratelli d'Italia darà il suo contributo fondamentale con idee e proposte concrete».

«Chiaramente Fratelli d'Italia ha delle ambizioni importanti, frutto del risultato ottimo ottenuto alle ultime elezioni politiche e anche di un radicamento importante che è avvenuto nel territorio in questi anni» chiude la candidata «però penso che le ambizioni di ogni lista siano legittime e che questo non debba assolutamente pregiudicare i rapporti all'interno della coalizione».

Video popolari

TrevisoToday è in caricamento