Politica

Comunali, Terzo Polo: incontri con Calenda e Gelmini a sostegno della lista di Rocco

Carlo Calenda venerdì 5 maggio incontra le aziende del territorio, Mariastella Gelmini fa il punto sull’impiego delle risorse del Pnrr tra le aspettative dei Comuni e le prospettive del governo

Intenso di incontri e di temi il fine settimana di Nicolò Rocco e della lista unitaria Azione – Futura – Italia Viva. A dare pieno sostegno alla corsa del giovane candidato sindaco e dei candidati consiglieri comunali del Terzo Polo arrivano i senatori Carlo Calenda e Maristella Gelmini, al centro di due distinte iniziative. L’ex ministro dello sviluppo economico e segretario di Azione venerdì 5 maggio sarà in città per incontrare aziende e imprenditori del territorio, accompagnato nel suo giro da Rocco. Alle 14.30 Carlo Calenda terrà una conferenza stampa nella saletta consiglieri della sede municipale di Ca’ Sugana. La senatrice Mariastella Gelmini, vicesegretaria di Azione e già ministro del primo governo Draghi con delega agli affari regionali e alle autonomie, sarà accolta da Nicolò Rocco nello spazio della Terrazza San Tomaso di Borgo Mazzini sabato 6 maggio dalle 11.30. Nella cornice del mercato cittadino si terrà l’incontro pubblico tra l’onorevole Gelmini e Rocco che verterà su un tema di strettissima attualità economica “Pnrr: un’opportunità a rischio?”. Nel confronto sarà valutato lo stato dell’arte del Piano nazionale di ripresa e resilienza, alla luce del dibattito interno al governo Meloni e alle altre forze politiche, ma soprattutto in riferimento alle aspettative dei Comuni che temono di veder sfumare finanziamenti determinanti per lo sviluppo delle comunità.

Infine una terza iniziativa impegnerà la lista di Azione – Futura – Italia nell’ultimo fine settimana della campagna elettorale. Venerdì 5 maggio alle 26.30, dalla sede elettorale di via Santa Bona Nuova 76 prenderà il via “Treviso ciclabile”, pedalata di sensibilizzazione aperta a tutti sui temi della mobilità lenta, organizzata da Nicolò Rocco insieme ai candidati al consiglio comunale Andrea Penzo Aiello, Alessandra Nava ed Elisa Di Giovanni.  «Molte criticità del nostro comune potrebbero essere risolte con un'adeguata rete di piste ciclabili: dalla sicurezza stradale all'inquinamento passando per l'incremento della mobilità sostenibile e la decongestione di molte strade, troppo spesso intasate di traffico causato dai piccoli spostamenti quotidiani, fino l'isolamento di alcuni quartieri che frequentemente, a causa di infrastrutture non adeguate, costringono in casa decine di persone non automunite» sostengono i tre candidati consiglieri «La rete delle ciclabili non è infatti adeguata alle necessità di una città che fa delle biciclette uno dei propri mezzi di trasporto preferiti. Le piste della Ciclopolitana, che per alcuni tratti sono state adeguate agli standard di sicurezza e praticabilità a cui bisogna ambire, degradano man mano che ci si avvicina ai quartieri. Inoltre molte arterie principali, ricche di attività economiche e zone residenziali, ne sono totalmente sprovviste e non sono nemmeno adeguatamente collegate alle ciclabili vicine tramite raccordi, dove la conformità della zona rende difficile ricavare una o più corsie per biciclette. Infine è comunque da evidenziare come la maggior parte delle ciclabili di Treviso non siano adatte alle cargo bike». 

Per sensibilizzare i cittadini su questi temi, nonché toccare con mano le varie criticità, è stato organizzato il giro in bicicletta, a cui tutti possono aderire, anche con bambini a seguito nelle cargo bike. La partenza è stata fissata da via Santa Bona Nuova 76 dove la ciclopolitana n. 5 perde ogni barriera protettiva e gran parte delle segnaletiche orizzontali. I partecipanti proseguiranno fino alla Feltrina, spesso segnalata dai cittadini per il mancato collegamento ciclopedonale con analoghi percorsi dei comuni limitrofi. Ultima tappa al Parco Ali Dorate a Monigo, per consumare la merenda collettiva.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Comunali, Terzo Polo: incontri con Calenda e Gelmini a sostegno della lista di Rocco
TrevisoToday è in caricamento