rotate-mobile
Venerdì, 3 Febbraio 2023
Politica

Sicurezza a Treviso? "E' Grigoletto a dichiarare il falso"

La lettera aperta di Davide Visentin, presidente del comitato "Prima i Trevigiani"

TREVISO Solo un paio di giorni fa il vicesindaco Grigoletto dichiarava che "Treviso é una città assolutamente sicura, chi dice il contrario vuole solo lucrare voti facendo leva sul populismo. Anche i giardinetti di Sant'Andrea sono ormai sicuri."

Una dichiarazione che arriva con tempismo perfetto, basta leggere oggi i giornali.

- Stupro ai giardinetti di Sant'Andrea ad opera di un kosovaro ai danni di una giovane ragazza con problemi.

- Falso profugo pakistano sorpreso a spacciare due volte in tre giorni in centro.

- Rapina al negozio Basic Storm, con tanto di pestaggio al commesso, ad opera di una baby gang.

Caro vicesindaco, mi sa che è lei che dice falsità solo per tentare di salvare quei pochi voti su cui puó ancora contare in città. Dovrebbe vergognarsi lei per aver dichiarato il falso su un argomento cosí delicato. Ma ormai siamo in campagna elettorale, e le sue sono solo parole al vento, di cui peró i Trevigiani si ricorderanno.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sicurezza a Treviso? "E' Grigoletto a dichiarare il falso"

TrevisoToday è in caricamento