"Interrompere il wi fi per evitare i bivacchi di profughi? Se Lo avesse fatto Gentilini..."

Interrogazione comunale presentata dal consigliere comunale di Fratelli d'Italia, Davide Acampora. "A quel tempo, la Sinistra gridava allo scandalo perché lo Sceriffo voleva "eliminare il problema alla radice"...Oggi, vent'anni dopo, assistiamo ad un fatto analogo"

TREVISO È giusto sospendere a Treviso un servizio a disposizione della collettività solo per colpire l'abuso di pochi? Non bastava inserire un sistema "a tempo" (oppure con codice fiscale obbligatorio da inserire) che ne limitasse l'uso da parte dei dei richiedenti asilo, in modo da non danneggiare anche i trevigiani, studenti e turisti? Era il 1997 quando il sindaco Giancarlo Gentilini finiva nelle cronache nazionali per aver eliminato le panchine che usavano gli immigrati, con il preciso scopo di debellare il fenomeno dei bivacchi. A quel tempo, la Sinistra gridava allo scandalo perché lo Sceriffo voleva "eliminare il problema alla radice"...Oggi, vent'anni dopo, assistiamo ad un fatto analogo nel principio perpetrato da una Giunta composta proprio da quella stessa Sinistra, ma di fronte al quale però nessuno si è indignato come allora: la sospensione improvvisa del servizio di connessione Wi-Fi gratuita nelle piazze della città dopo le numerose (e giuste) proteste cittadine dovute allo stazionamento di numerosi capanelli di "richiedenti asilo" che ininterrottamente utilizzavano cellulare e cuffiette. Stessa soluzione ma parte politica opposta. Adesso va bene allora? A me invece non sta bene e voglio vederci chiaro. Qui propongo l'interrogazione comunale che ho presentato stamattina. Il Wi-Fi e' un servizio pubblico, deve essere garantito ma allo stesso tempo và eliminato ogni tipo di abuso.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Davide Acampora (consigliere comunale di Fratelli d'Italia)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Camion con mucche e tori si rovescia, caos sulla bretella

  • Adriano Panatta sposa a 70 anni l'avvocato trevigiano Anna Bonamigo

  • Omicidio di Willy, l'autore del post razzista è uno studente trevigiano

  • Covid-19, in quarantena una classe del Leonardo da Vinci e una della materna di Cimadolmo

  • Truccavano gli esami di guida, autoscuola trevigiana nella bufera

  • Elezioni in Veneto: guida al voto per Referendum, Regionali e Amministrative

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TrevisoToday è in caricamento