rotate-mobile
Sabato, 3 Dicembre 2022
Politica

Zaia sui profughi: "Quando il Prefetto chiama sbattiamo giù il telefono"

"Dichiarazioni inaccettabili" per Laura Puppato che attacca il governatore per un video apparso il 31 maggio sulla pagina Facebook "Parliamo di Silea sezione bannati dai leghisti"

TREVISO “Sono dichiarazioni gravi perché maleducate e irricevibili, il Presidente della Regione ha il dovere istituzionale di favorire la leale cooperazione tra i diversi livelli di Governo e invitare i sindaci a buttare giù il telefono quando chiama il prefetto è un’operazione irresponsabile, incivile e propagandistica. Altroché leghista moderato, Zaia appena fuori dai video istituzionali, si trasforma in ciò che è, persona in malafede e faziosa, che non si preoccupa delle soluzioni ai problemi (quelli non autoprodotti naturalmente), ma sfida apertamente le istituzioni che svolgono il loro compito occupandosi degli oneri avuti in dono dalla storia...". Lo dice Laura Puppato, commentando un video apparso il 31 maggio sulla pagina Facebook "Parliamo di Silea sezione bannati dai leghisti” dove si vede e si ascolta il Governatore affermare che "la posizione è chiara, al prefetto non si risponde, si butta giù il telefono"!

“Il fatto che si trovasse in comizio non vale come scusa, perché Luca Zaia è in comizio perenne, 365 giorni all’anno, allegramente dimentico d'essere la più alta istituzione regionale, che deve garantire rapporti corretti e proficui con il/la più alta rappresentante dello Stato sul territorio ovvero i prefetti, al fine di risolvere pacificamente e proficuamente i problemi che esistono. Tutti i cittadini - ha continuato la senatrice - intendono chiedere rispetto mentre giorno dopo giorno si evidenzia che proprio l’atteggiamento irresponsabile leghista ha accresciuto enormemente il problema dell'accoglienza rispetto a regioni come Lombardia o Emilia. Zaia alza il tiro ora verso lo Stato e non sembra voler imparare alcuna lezione neanche quella di buona educazione”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Zaia sui profughi: "Quando il Prefetto chiama sbattiamo giù il telefono"

TrevisoToday è in caricamento