menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il consiglio comunale

Il consiglio comunale

Ultimo consiglio comunale a Maserada per Floriana Casellato

29 anni di opposizione e 10 da Sindaco di Maserada sul Piave. Casellato è anche la seconda parlamentare del Comune

MASERADA SUL PIAVE - Molte le persone che lunedì sera hanno voluto partecipare all’ultimo consiglio comunale di Floriana Casellato, sindaco dal 2004 e consigliere comunale dal 1975. Casellato è stata infatti consigliere di opposizione per ben 29 anni, prima con il Partito Comunista poi con Pds e Ds fino a candidarsi, nel 2004, con una lista civica sostenuta dalla coalizione dell’Ulivo, vincendo le elezioni per due mandati consecutivi. Il consiglio comunale aveva all’ordine del giorno l’approvazione del bilancio consuntivo.

L’esercizio finanziario 2013 si è chiuso con due risultati importanti: il rispetto dei vincoli del patto di stabilità ed un avanzo di amministrazione molto contenuto, caratteristiche sinonimo di una gestione attenta ed oculata portata avanti non solo nel 2013 ma durante tutto il quinquennio. “La precisa amministrazione delle entrate e l’esatta programmazione della spesa in questi anni hanno avuto l’effetto di non avere grandi cifre ferme ed inutilizzate a causa delle restrizioni del patto di stabilità interno.  Le risorse disponibili sono sempre state utilizzate tutte per fornire servizi e opere ai cittadini.” Ha sottolineato il Sindaco uscente Floriana Casellato.

“E’ stato un lavoro costante ed  impegnativo di controllo dei flussi finanziari e di coordinamento tra i vari settori dell’Ente, che ha portato al grande risultato di ottimizzare e valorizzare tutte le risorse che i maseradesi versano nelle casse comunali.” Ha aggiunto Diego Cappelletto Assessore al Bilancio che prosegue  “Abbiamo mantenuto alto il livello dei servizi offerti ai cittadini, prediligendo il settore dei servizi Sociali. Vista la difficile situazione economica generale è nostro compito cercare di essere vicini a chi è temporaneamente in difficoltà ed aiutarli a vivere dignitosamente.”

Floriana Casellato ha poi  tracciato il bilancio amministrativo di questi dieci anni con il grande sostegno al mondo sociale, i servizi sanitari esterni avviati con la casa di riposo, i fondi erogati alle scuole materne private, la ristrutturazione e messa in sicurezza delle scuole elementari di Maserada e Varago e delle scuole medie.
La grande attenzione rivolta alla cultura con la realizzazione di una biblioteca che oggi registra un’ottima affluenza di ragazzi e adulti e offre servizi e attività culturali e didattiche. E’ stato inoltre ricordato l’avvio dell’Università popolare insieme al circolo Auser, la tutela dell’area del Parabae, l’approvazione del PAT e Piano del Sindaco che hanno salvaguardato il territorio da nuove cementificazioni, la rete con i Comuni rivieraschi per il “patto di fiume”.

Al termine del consiglio il saluto commosso di Floriana Casellato, che dopo aver ascoltato i ringraziamenti e i ricordi degli Assessori e consiglieri presenti (in sala anche gli amministratori del precedente mandato 2004-2009) ha ringraziato giunta e consiglieri comunali di maggioranza e opposizione di questi dieci anni di governo, per la fattiva collaborazione, la correttezza, le critiche costruttive e mai demagogiche ricevute.

“Lo stile che abbiamo tenuto dentro a questa che è la sala più importante e rappresentativa del nostro Comune, la sala consigliare, è stato esempio anche per i nostri cittadini che hanno potuto apprezzare la trasparenza, la lealtà e il rispetto reciproco.  – ha sottolineato Floriana Casellato – Quando sono diventata Sindaco mi ero data l’obiettivo di dare a questo paese nuova linfa e nuovo entusiasmo, di farlo crescere nella solidarietà, di dare ai cittadini amministratori competenti ed esempio di onestà. Posso chiudere questa esperienza certa di aver ottenuto tutto ciò. Ringrazio anche i dipendenti comunali, preziosi collaboratori, e i cittadini tutti per aver condiviso con affetto e fiducia questo percorso. Sono riconoscente e grata per la ricchezza di relazioni vissute in questi anni da Sindaco, che rimarranno custodite nel mio cuore. Auguro ai prossimi amministratori di lavorare con passione e generosità e di vivere un’esperienza altrettanto positiva.”

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Aeroporto Canova, Ryanair annuncia la programmazione estiva

Attualità

Decreto riaperture, la bozza: «Il coprifuoco resta alle 22»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento