menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ultimo consiglio comunale per Fabio Sforza: i ringraziamenti

Il primo cittadino di Pieve al termine del suo mandato da sindaco: "ringrazio i pievigini per la comprensione e la vicinanza"

PIEVE DI SOLIGO - «Vorrei concludere il mio mandato con dei ringraziamenti che sento necessari. Lo faccio nella consapevolezza che nulla inizia solo con noi perché - in un modo o nell’altro - siamo influenzati dalle azioni di chi ci ha preceduto, ma anche nell’analoga certezza che nulla con noi finisce perché le nostre azioni a loro volta influenzeranno chi viene dopo». Così il sindaco Fabio Sforza, in chiusura dell’ultimo Consiglio comunale dell’Amministraione guidata negli ultimi 5 anni.

«Lasciate che ringrazi i dipendenti comunali, perchè senza la loro collaborazione, fiducia e spirito di sacrificio nulla sarebbe stato possible; con loro, I responsabili delle posizioni organizzative, che hanno lavorato in staff, cosa non comune neppure nel mondo privato, e hanno saputo e voluto interpretare gli indirizzi di questa Amministrazione senza risparmiarsi e con grande competenza e determinazione. Hanno certamente compiuto un atto di fede nei miei confronti quando ho chiesto molto a loro per opere come il palasport e l’unione dei Comuni: spero e credo che questa fede si sia trasformata oggi in fiducia ed anche di questo li ringrazio.

Un “grazie” al Direttore generale dell’Ente: è conoscitore, più di ogni altro, della macchina organizzativa comunale e - nel suo ruolo - è stato il forte motore della nostra azione amministrativa, nonchè un grande organizzatore e gestore. Ci ha sempre aiutato a tenere la barra diritta nei meandri della burocrazia e delle logicheistituzionali. Ringrazio il revisore dei conti, che si è posto nel ruolo con professionalità, dimostrando una profonda conoscenza della materia: grazie per lo spirito collaborativo ha consentito di operare al meglio nella correttezza contabile.

Grazie ai consiglieri di maggioranza: non posso dimenticare come la loro lealtà, capacità di visione e spirito propositivo abbiano consentito a questa Amministrazione di esprimersi al meglio in un contesto difficilissimo e mutevole. Al pari, grazie anche ai consiglieri di minoranza: hanno interpretato il loro ruolo nelle aule consiliari senza scendere a manifestazioni inappropriate del loro eventuale dissenso,contribuendo in questo modo a mantenere alta la dignità dell’istituzione

Uno speciale ringraziamento anche agli assessori di questa Giunta, per le energie, il tempo, la dedizione e la passione che ciascuno ha messo in campo: senza di loro, sarebbe statoimpossibile seguire in modo efficace le mille problematiche di un Comune come il nostro

Da ultimo, ringrazio la gente di Pieve per la comprensione e la vicinanza che mi ha sempre dimostrato, per le utili sollecitazioni che ho ricevuto, ma soprattutto per la forte carica umana che mi ha trasmesso e che ha reso l’esperienza di Sindaco uno straordinario privilegio che porterò con me per tutta la vita.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cronaca

    Coniglietto intrappolato nel camino: salvato dai pompieri

  • Eventi

    La lotta alla Mafia di Falcone e Borsellino raccontata da Pietro Grasso

  • Attualità

    Premio “Giuseppe Mazzotti” Juniores: prorogata la scadenza del bando

Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento