rotate-mobile
Venerdì, 21 Gennaio 2022
Politica

"Utero in affitto reato universale": Fratelli d'Italia scende in piazza

Giovanni Battista Patete: «Purtroppo la pratica abominevole dell’utero in affitto sta diventando sempre di  più una prassi diffusa»

Sabato mattina alle 11 il partito di Giorgia Meloni, con i dipartimenti regionali, ha organizzato un flash mob con raccolta firme per chiedere al Parlamento l'approvazione del reato universale per l'utero in affitto. Presenti all'evento il Coord. Prov. Giuseppe Montuori, la Responsabile Regionale del Dipartimento Valori Non Negoziabili, Famiglia e Pari Opportunità Avv. Maddalena Morgante, il Responsabile del Dipartimento Formazione Giovanni Battista Patete, il Presidente del Circolo di Treviso Gino Balbinot. 

L'avv. Morgante ha dichiarato: “Il dipartimento pari opportunità, famiglia e valori non negoziabili di Fratelli d'Italia ha lanciato la petizione in sostegno della Proposta di Legge , a prima firma Giorgia Meloni, che intende rendere il ricorso alla maternità surrogata, reato universale e come tale penalmente perseguibile, anche se attuata all'estero, sia in Paesi europei che in quelli extraeuropei, dove tale pratica è legittima.

Continua Giovanni Battista Patete: "Purtroppo la pratica abominevole dell’utero in affitto sta diventando sempre di  più una prassi diffusa. La vita umana viene considerata come un prodotto, una vera e  propria merce di scambio, da 'ordinare'  e anche da “abbandonare “ a proprio piacimento e senza scrupolo, sfruttando anche le condizioni di povertà socio economica. Fratelli d’Italia da sempre porta avanti la sua battaglia per dichiarare l’utero in affitto reato universale".

Conclude l'avv. Morgante: "Con questa petizione chiediamo al parlamento che venga discussa quanto prima la proposta di legge presentata da Giorgia Meloni  per dichiarare l’utero in affitto reato universale rivolgendo un importante appello a tutte le forze politiche affinché accolgono la proposta di legge da noi presentata per mettere fine alla vergognosa pratica della maternità surrogata, una vera e propria compravendita commerciale”. In appena due ore sono state raccolte piú di 60 firme. Chi non é potuto andare a firmare potrà farlo andando sul sito www.uteroinaffittoreatouniversale.it.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Utero in affitto reato universale": Fratelli d'Italia scende in piazza

TrevisoToday è in caricamento