Centinaio (Lega): «7 luglio, data storica che ricordo con orgoglio»

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di TrevisoToday

«Il grande lavoro iniziato con il Presidente Zaia e culminato durante il mio mandato da Ministro culmina il 7 luglio 2019 con la nomina delle colline di Conegliano e Valdobbiadene patrimonio dell’umanità. Una data che ricordo benissimo per l’orgoglio e l’emozione e per i tantissimi messaggi di ringraziamento che mi arrivarono in quei giorni. Un riconoscimento meritato che deve essere colto appieno. In questi ultimi anni il turismo legato ai siti UNESCO sta aumentando in modo importante e si tratta di turismo altospendente che porta benefici ai territori che accolgono i siti UNESCO. L’auspicio è che gli imprenditori veneti riescano a cogliere appieno questa opportunità. Personalmente sono convinto che il nostro Paese debba sfruttare maggiormente il turismo. Nel caso di Conegliano e a valdobbiadene spero possano beneficiare sempre di più della mia legge sull’ENOTURISMO: abbinamento paesaggio e vino per portare sempre più turisti in Italia»: lo dichiara il già Ministro dell’agricoltura e turismo. Gian Marco Centinaio.

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TrevisoToday è in caricamento