menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Vedelago, bilancio di mandato per il sindaco Andretta: "Ora vogliamo nuove sfide"

Il sindaco uscente tira le somme di cinque anni di governo preparandosi a raccogliere la nuova sfida delle urne affiancata da numerosi sostenitori del mondo politico cittadino

VEDELAGO E' stato presentato nella giornata di venerdì 11 maggio il bilancio delle attività del mandato per il sindaco uscente Cristina Andretta. "Sono stati cinque anni intensi, dove era stata ereditata una situazione non positiva: ma questo non ci ha intimorito, anzi ci ha spronato a cercare nuove strade che ci hanno permesso di avviare grandi progetti" hanno spiegato il sindaco uscente insieme a Marco Perin.

Un bilancio positivo di cinque anni, con importanti investimenti per il futuro di Vedelago e obbiettivi raggiunti nella loro quasi totalità. Cristina Andretta parte da qui per riproporsi all'attenzione degli elettori il prossimo 10 giugno, con una squadra rinnovata, dove accanto a Marco Perin e Daniele Soligo, già assessori durante la sua gestione, si è aggiunta la Lega. "Sono stati cinque anni di sfide che abbiamo saputo affrontare e vincere, nonostante avessimo ereditato una situazione decisamente non positiva - spiega Andretta -; ad esempio, abbiamo dimezzato il debito pubblico del Comune che è passato da circa 11 milioni di euro ai 6 milioni di oggi. Rispetto al passato potevamo contare su risorse esigue, tanto per capirci solo 400mila euro mentre nel Duemila erano 10 milioni. Ma la cosa non ci ha fermato: abbiamo sviluppato l'ingegno, abbiamo percorso nuove strade e questo ci ha permesso di avviare ad esempio il progetto del plesso unico a Casacorba delle scuole primarie di Albaredo, Casacorba e Cavasagra. Progetto che, sottolineo, è stato condiviso con tutti i soggetti in gioco, con le famiglie, con il mondo della scuola, con l'intero consiglio comunale che ha approvato questa iniziativa che guarda al futuro dei nostri ragazzi. Tornando alla situazione che avevamo trovato, si ricorderà che siamo stati costretti a spegnere metà dei lampioni per ridurre i costi: in pochi anni non solo siamo riusciti a riaccenderli tutti, ma ad avere una migliore illuminazione a consumi, e quindi spese, ridotti". Tra i punti del nuovo programma elettorale, Cristina Andretta cita innanzitutto l'investimento sui servizi sociali che riguarderà tutte le fasce d'età: "Tutte le persone rappresentano risorse che contribuiscono alla crescita del paese. - continua -. Nello specifico, promuoveremo ancora l’inclusione lavorativa e i progetti riferiti alle persone svantaggiate o a margine del mercato del lavoro attraverso l’applicazione del Patto per il lavoro, una metodologia copiata anche da altri Comuni della Provincia. Intendiamo inoltre attivare uno sportello Informagiovani, uno spazio dedicato ai giovani, ma non solo, all’interno del quale si possono trovare persone formate sulla prospettiva di mercato, sulle iniziative del territorio e che possono essere punto di riferimento. Questo spazio sarà sinergico o integrato al punto di informazioni turistiche piuttosto che al punto lavoro. insomma uno spazio dedicato all’orientamento. Infine, tra i macro obiettivi, quello di completare la realizzazione del plesso unico di Casacorba e realizzare l’adiacente palestra”.

Marco Perin, capolista della lista “Marco Perin – Forza Vedelago” sottolinea il progetto sul settore sportivo e la creazione di nuovi spazi di aggregazione :"Vedelago conta la presenza di cinque impianti sportivi comunali, tutti in gestione ad associazioni sportive tramite convenzione e per tutti abbiamo in programma degli investimenti. Inoltre, Vedelago soffre della carenza di parchi pubblici dove bambini e famiglie possono trascorrere del tempo libero all’aria aperta ed in sicurezza. Ci impegneremo per trovare delle soluzioni a partire dall’area a disposizione a Vedelago, accanto alla Casa di riposo”. Giorgio Marin, capolista della lista “Lega Nord”, guarda alle opportunità che possono arrivare da una coalizione che ha riferimenti nella politica: "Sarà molto importante il dialogo con le istituzioni ed in particolare con la Provincia, la Regione ed il Governo. In questo ambito sarà molto importante la nostra capacità politica di confronto nonché quella di partecipare ai bandi che rappresentano il mezzo principale attraverso il quale reperire risorse per il Comune”. Conclude Daniele Soligo, capolista de “Lista per Vedelago”: “Quanto alla sicurezza, sarà implementata a rete di videosorveglianza sul territorio che già ora conta dalle due alle tre telecamere in ogni frazione e ampliato il servizio di controllo di vicinato, già attivato attraverso il coinvolgimento della cittadinanza. Attualmente il servizio volontario è avviato nella frazione di Fossalunga e Barcon: l'obiettivo è estenderlo servizio in tutto il territorio comunale”

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Casa

Ammoniaca vs Candeggina: chi uccide meglio i germi?

social

Tre pasticcerie trevigiane in sfida a Cake Star

Attualità

Roncade: messo in vendita il centro commerciale Arsenale

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Meteo

    Caldo anomalo nella Marca: «Da sabato temperature in calo»

  • Aziende

    «Positiva la scelta di istituire un ministero per la disabilità»

Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento