menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Vendola a Susegana, crisi: "Mi sento poco rassicurato da Renzi"

Il presidente della Regione Puglia venerdì allo stabilimento Electrolux di Susegana: "Siamo tutt'altro che fuori dalla recessione"

SUSEGANA — “Mi sento poco rassicurato dalla fotografia dello stato di salute dell’economia del Paese”. Con queste parole Nichi Vendola, arrivato venerdì allo stabilimento Electrolux di Susegana, ha risposto ai giornalisti che gli hanno chiesto se si sentisse rassicurato dal presidente del Consiglio Matteo Renzi.

“Si immaginava una svolta positiva – ha continuato il presidente della Regione Puglia – invece siamo a -0,1 per cento di Pil nell’ultimo trimestre. E questo dimostra che siamo tutt’altro che fuori dalla recessione e dalla depressione economica che non può che essere affrontata aprendo cantieri”.

“Al momento – prosegue Vendola – ci sono decine di miliardi di euro in cantieri pronti che in tutta Italia sono bloccati dal patto di stabilità. E lo dico perché il premier ha usato parole giuste sul patto”. Secondo Vendola non si può uscire dalla crisi se non si sostiene la domanda interna e non si dà reddito a chi non ce l’ha. “Questo significa promuovere una politica attiva per il lavoro – ha concluso -. Il punto di fonto è il lavoro e il peso che questo ha sulla scena pubblica”. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Amazon, due nuovi depositi di smistamento nella Marca

Auto e moto

Cambio gomme invernali: scatta l'obbligo di montare le estive

social

Domenica 11 aprile: accadde oggi, santo del giorno, oroscopo

Salute

A Monastier il nuovo hub vaccinale anti-Covid per le aziende venete

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento