«Salvini venga a suonare i campanelli anche in Veneto»

Il gruppo regionale del Partito Democratico commenta con ironia i risultati elettorali dell’Emilia Romagna, lanciando l'assalto al governatore Luca Zaia

«La vittoria di Bonaccini in Emilia Romagna ci riempie di soddisfazione, adesso questo entusiasmo deve trasformarsi in benzina: serve un centrosinistra unito, che lavori compatto per battere Zaia». È quanto afferma il gruppo regionale del Partito Democratico commentando i risultati elettorali dell’Emilia Romagna, con il successo del governatore dem. «Può davvero aprirsi una nuova fase per il centrosinistra, ma non dobbiamo perdere tempo. Occorre rompere gli indugi e partire con una campagna serrata, casa per casa, smascherando la propaganda populista della Lega che parla di tutto tranne che dei problemi reali del territorio: ambiente, sanità, calo demografico, trasporto pubblico». 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

«Visti i risultati dell’iperattivismo di Salvini in Emilia Romagna, gli chiediamo di venire anche qua a suonare i campanelli: potremmo accompagnarlo da qualche famiglia che aspetta da vent’anni un alloggio popolare, da chi attende anche un anno per una visita specialistica o da chi è costretto a spendere fino a tremila euro al mese per inserire un proprio caro in una casa di riposo».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Smart contro un camion: muore 32enne, l'amica alla guida non aveva la patente

  • Azienda trevigiana investe 2mila euro a dipendente per corsi e viaggi all'estero

  • Superenalotto, doppia vincita nel weekend in provincia di Treviso

  • Con lo scooter contro un'auto, muore noto albergatore jesolano

  • Monfumo, Cornuda e Pederobba: raffica di allagamenti, strade come fiumi

  • Una folla commossa per dare l'ultimo saluto al piccolo Tommaso

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TrevisoToday è in caricamento