Giovedì, 16 Settembre 2021
Politica

Didattica in presenza a Villorba, Barbisan interroga Soligo e Serena

La candidata a sindaco per la lista civica Villorba in Azione: «Non possiamo permetterci altre lezioni in DAD o a singhiozzo»

Fra tre settimane ricominceranno le scuole: gli istituti villorbesi sono pronti per accogliere finalmente lezioni in presenza e garantire la continuità didattica? A chiederlo direttamente all’Amministrazione di Serena e Soligo è Silvia Barbisan, candidata a sindaco di Villorba per la lista civica Villorba in Azione: «Non possiamo permetterci altre lezioni in DAD o a singhiozzo: i test Invalsi fotografano un’impreparazione crescente dei nostri studenti nell’ultimo convulso anno, e le famiglie non riescono più a conciliare il lavoro con i figli a casa. Come si è preparato il Comune di Villorba al nuovo anno scolastico? La continuità della didattica in presenza è assicurata?».

«Ha raggiunto, ad esempio, accordi per potenziare il trasporto pubblico, in modo da garantire la corretta distanza anche all’interno dei mezzi? Ha fatto tesoro dell’esperienza dello scorso anno per avviare azioni migliorative nelle mense scolastiche? Proverà a introdurre delle aree tampone all’interno degli istituti, acquistando i test con denaro pubblico, per dare modo di individuare prontamente i focolai e favorire la tracciabilità? Ha pensato a campagne di sensibilizzazione nelle nostre scuole per promuovere vaccinazioni e prassi anti-contagio? Le famiglie villorbesi hanno la necessità di ricevere garanzie per l’organizzazione della propria vita quotidiana: la didattica in presenza e in sicurezza è la condizione essenziale per far ripartire istruzione, società ed economia».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Didattica in presenza a Villorba, Barbisan interroga Soligo e Serena

TrevisoToday è in caricamento