Politica

A Villorba il Partito Democratico punta ad un progetto di mobilità sostenibile

Il PD Circolo di Villorba “Paolo Callegari”: "La realizzazione di piste ciclabili non sono sufficienti di per sé a migliorare la mobilità viaria delle persone. Servono servizi e serve soprattutto una visione d’insieme"

"La nostra visione di Amministrazione rivolta al futuro e al benessere dei nostri cittadini non può tralasciare la mobilità sostenibile e il rispetto verso l’ambiente e il decoro urbano. La realizzazione di piste ciclabili non sono sufficienti di per sé a migliorare la mobilità viaria delle persone. Servono servizi e serve soprattutto una visione d’insieme. Abbiamo sviluppato un progetto che permette di offrire la possibilità di scelta tra l’utilizzo dell’auto e l’utilizzo dei mezzi pubblici ai nostri concittadini. Treviso e il suo “hinterland”, nonostante sia una città capoluogo di medie dimensioni, è sempre ai primi posti per inquinamento dell’aria. Vogliamo proporre delle soluzioni di trasporto pubblico convenzionato e collegato a progetti che permettano di rendere conveniente e comodo l’utilizzo del servizio pubblico. Abbiamo valutato una riorganizzazione delle linee che effettuano servizio nel nostro comune da proporre e sostenere con forza alla società erogatrice del servizio". A dirlo è il Partito Democratico Circolo di Villorba “Paolo Callegari”.

"La conformazione del comune di Villorba, dislocata a isole lungo le arterie principali, costringe i residenti nelle zone decentrate a spostarsi per raggiungere i servizi essenziali. Esempio sono: il Distretto Sanitario, la Biblioteca e gli stessi uffici comunali. È fondamentale pertanto garantire un servizio di trasporto pubblico di collegamento efficiente a coloro che dalle frazioni più distanti debbano rivolgersi ai servizi che sono situati nel centro del nostro comune. Villorba paese, Venturali, Castrette, la stessa zona industriale, devono essere servite da un servizio pubblico. I cittadini devono poter scegliere quale mezzo utilizzare e coloro che non sono autosufficienti devono avere un servizio di trasporto pubblico efficiente e tempestivo" continua il PD.

"Non si può più accettare un’Amministrazione che taglia i trasporti pubblici, che si gode Villa Giovannina con i loro pochi simpatizzanti e che lasciano abbandonati a sé stessi i cittadini che invece richiedono servizi e supporto. Da ultimo il caso dei medici di medicina generale che ha costretto tante persone residenti nel comune a doversi spostare per raggiungere medici assegnati con ambulatori in comuni limitrofi. L’indifferenza su questi temi rappresenta presunzione, autoreferenzialità e non è un modello amministrativo che ci rispecchia. Serve ascolto, partecipazione reciproca e prossimità per poter amministrare la cosa pubblica nell’interesse dei cittadini e del loro 'benessere'!" chiosa il Partito Democratico.

"Chi amministra un territorio deve lavorare quotidianamente per ottimizzare i servizi erogati alla cittadinanza e non riempire le pagine dei giornali con proclami e propaganda che non rispecchiano la situazione reale. Villorba ha bisogno di un’amministrazione capace e con un nuovo modello di fondo e di una squadra che amministri le risorse finanziarie e umane del comune in modo efficiente ed efficace, ciò che non è stato fatto negli ultimi 10 anni di amministrazione Serena!" conclude il Circolo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A Villorba il Partito Democratico punta ad un progetto di mobilità sostenibile

TrevisoToday è in caricamento