menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Le azioni di esposti in Procura? "Sono azioni di mera visibilità"

La replica al M5S di Pasquale Scarcia, segretario del Partito Democratico di Villorba

VILLORBA La risposta della Sig.ra Andreola al mio comunicato denota nervosismo. Oltre a non aver compreso il merito della questione sollevata, traduce in offese un mero commento politico. Ricordo a Zanatta e Andreola del Movimento 5 Stelle che l'elezione a Presidente del Consiglio Comunale è stata ottenuta grazie ad un percorso proposto da Lista Dussin e PD che hanno convinto il gruppo Lega Nord a votare un Presidente del Consiglio Comunale diverso da quello proposto dal Sindaco Marco Serena. Ne è seguito un duro scontro con il Sindaco con un comportamento della Sig.ra Andreola aggressivo nei primi tempi, fatto di urla e sceneggiate, oltre a minacce, che hanno messo in imbarazzo gli stessi sostenitori della sua candidatura. Dopo aver riscontrato una sorta di accettazione da parte della maggioranza leghista a guida Serena, Andreola ha adottato una posizione silente e accondiscendente, lasciando al solo Zanatta il ruolo di interlocutore, peraltro subendo le arringhe del Sindaco che ha continuamente zittito i furori dello stesso Zanatta. La politica, poi, non e solo regolamenti. Il Presidente del Consiglio Comunale ha infatti diritto di voto e mantiene pertanto la veste di Consigliere e non capisco perché debba tacere qualora abbia obiezioni da fare. Per quanto riguarda le azioni di cui la Sig.ra Andreola rivendica la titolarità, esse sono in realtà azioni promosse da diversi gruppi di opposizione. Ad esempio, la questione Proloco è stata portata a galla dall’azione strategica di Lista Dussin e PD che ha messo in luce alcuni aspetti che hanno portato alla chiusura della Proloco. Ancora, la questione “ex-Filanda è stata discussa in Consiglio Comunale dalla Consigliera del PD Callegari con un’interrogazione consiliare a cui il Sindaco ha dovuto risposto, peraltro in modo già prevedibile. Le azioni di esposti in procura, sono azioni di mera visibilità che non hanno l’obiettivo tangibile se non di attirare l’attenzione sul Movimento 5 Stelle di Villorba.

La gestione della “ex-Filanda” di Lancenigo, infatti non comprendeva l’intervento dell’Amministrazione Comunale tra i soggetti informati dei fatti. Sulla questione Venturali, infine, (ricordo che la località Venturali vedrà chiudere la Scuola Primaria e subirà l’attraversamento della Superstrada Pedemontana Veneta) nulla è stato detto e nulla è stato fatto dal Gruppo Consiliare 5 Stelle se non alcune comunicazioni che hanno visto scemare la loro energia, come meri atti dovuti. Il Movimento 5 Stelle, fagocita tutto come se fosse titolare di ogni azione di opposizione. I fatti sono questi e monitoreremo il suo operato in Consiglio Comunale per verificare la sua posizione politica. Invito i cittadini volenterosi a partecipare ai Consigli Comunali e vedere con i propri occhi come si agisce e come si vota (ricordo lo scorso aprile un voto difforme tra Andreola e gli altri due Consiglieri 5 Stelle su un tema importante come quello delle Variazioni di Bilancio di cui anche gli stessi esponenti del Movimento presenti in aula hanno preso atto con stupore). Lo scorso 30 luglio, infatti, è stato perpetrato un altro teatrino in Consiglio Comunale per approvare una convenzione relativa alle opere di costruzione, dove il Consigliere Zanatta ha visto bocciare la sua richiesta di rinvio del punto dell’ordine del giorno e subito dopo vedersi proporre di sua sponte dal Sindaco allo di emendare il testo inserendo un tetto alla convenzione. Troppo facile e fluido per essere vero oltre che inutile. La risposta della Sig.ra Andreola è solo sintomo di protagonismo per aver raggiunto un ruolo istituzionale all’interno dell’amministrazione comunale ma non vi erano dubbi che la correttezza ed il rispetto non sono qualità di lor signori del Movimento 5 stelle di Villorba.

Scarcia Pasquale, segretario del Partito Democratico di Villorba

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Tre pasticcerie trevigiane in sfida a Cake Star

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento