menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sgarbi non si candida ad Asolo, ma cerca casa a Monfumo

Il noto critico d'arte italiano ha annunciato di non voler più correre alle amministrative di maggio, perché la città non avrebbe capito il suo piano. Intanto però sarebbe intenzionato a fare acquisti immobiliari

ASOLO - Prima ha annunciato la sua candidatura, poi in meno di ventiquattro ore ha cambiato idea. Vittorio Sgarbi non correrà alle elezioni amministrative di maggio ad Asolo. A rivelarlo è la Tribuna di Treviso.

Sgarbi, in città mercoledì scorso per la presentazione del suo ultimo libro, aveva dichiarato l'intenzione di proporsi come sindaco dal palco del Teatro Duse. Una notte di riflessione e, sembra, una conversazione illuminante con l'oste di un bar del centro, e il critico d'arte ha cambiato idea: si candiderà sindaco a Urbino e come assessore ad Asolo.

Il suo interlocutore, ora, è il gruppo di giovani di Asolo Viva, dato per favorito alle imminenti comunali, al quale Sgarbi giura di poter dare un contributo importante con la propria esperienza.

Se il destino politico del critico d'arte ad Asolo resta ancora dubbio, è certo invece che Sgarbi stia cercando casa a Monfumo, dove dovrebbe tornare sabato per definire l'acquisto di un immobile.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Covid, l'imprenditore Amir Vettorello muore a 46 anni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento