rotate-mobile
Domenica, 3 Luglio 2022
Politica San Liberale / Viale Europa

"Salvini e leghisti, ghigliottina ai fascisti": writers protestano contro la Lega

La scritta è comparsa nel weekend nel sottopasso della zona Appiani a Treviso. Il sindaco: «Ecco i soliti “democratici” che deturpano la città. Vergognosi»

«Sottopasso Appiani, ecco i soliti “democratici” che deturpano la città. Vergognosi». Con questo duro post su Facebook il sindaco di Treviso ha apertamente contestato coloro che, nella notte tra sabato e domenica, hanno deturpato il sottopasso della zona Appiani con la spregevole scritta "Salvini e leghisti - ghigliottina ai fascisti". Un'azione, quella di questi "writers" ancora ignoti, che ha scatenato la rivolta dei cittadini sui social: «La mamma degli stupidi è sempre incinta. Possibile che non si possa esprimere il proprio pensiero senza sporcare la proprietà pubblica? E' così difficile da comprendere?» scrive Luca, mentre per Luisa bisognerebbe portarli «a imbiancare le zone più bisognose di Treviso e pulire le strade. Questi fenomeni non sanno fare altro che danni!». E ancora, per Matteo «scrivono sui muri perché dirlo in faccia è più difficile». Insomma, una dura presa di posizione di tutta la cittadinanza, ma soprattutto dei residenti del quartiere che hanno colto l'occasione per invitare il sindaco a ordinare controlli più assidui in zona visto che il sottopasso è spesso, a loro dire, una "latrina".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Salvini e leghisti, ghigliottina ai fascisti": writers protestano contro la Lega

TrevisoToday è in caricamento