menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Bene il decreto migranti di Minniti ma ora servono i fatti"

Così il Presidente della Regione del Veneto Luca Zaia commenta il varo del provvedimento che oggi ha avuto il via libera definitivo dalla Camera dei deputati

TREVISO “Sulla questione migranti avevo già riconosciuto che ci sono segnali di un cambio di rotta. Ora bisogna vedere i fatti, perché di parole, rimaste tali, ne abbiamo già sentite molte, e il problema è ancora lì che si ingigantisce giorno dopo giorno, con Frontex che ci informa proprio oggi che gli sbarchi sono aumentati del 30% rispetto al 2016 e che ci sono dati anomali sulla quantità dei soccorsi effettuati da navi di varie Ong”. Così il Presidente della Regione del Veneto Luca Zaia commenta il “decreto migranti”, che oggi ha avuto il via libera definitivo dalla Camera dei deputati. “Non possiamo più accontentarci di presunzioni – aggiunge Zaia – perché c’è un bisogno stringente di azioni concrete, come espulsioni veloci, rimpatri efficaci, definizione urgente di accordi bilaterali con gli Stati di provenienza per l’identificazione in loco”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Alimentazione

Il peso cambia da un giorno all'altro, perchè?

Cura della persona

Il taglio capelli dell'estate 2021? È il little bob

Ultime di Oggi
  • Attualità

    Covid, lezioni all'aperto per la scuola media di Silea

  • Attualità

    «Perchè non è stata vaccinata anche mia moglie?»

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento