Covid all'ex Caserma Serena: tamponi in corso per migranti e operatori

Sono iniziati mercoledì 29 luglio i test dell'Ulss 2 all'interno del centro accoglienza di Casier dove, nelle scorse ore, tre migranti sono risultati positivi al Covid-19

Tamponi in corso all'ex Caserma Serena (Credits Ulss 2)

Sono in corso in queste ore i controlli dell'Ulss 2 Marca trevigiana all'ex Caserma Serena di Casier dove, martedì 28 luglio, tre richiedenti asilo sono risultati positivi al Coronavirus. Grazie all'utilizzo di gazebo posizionati all'esterno del centro accoglienza, gli operatori dell'azienda sanitaria trevigiana e il personale della Croce rossa hanno potuto eseguire i primi test all'aperto senza che si verificassero nuovi scontri con i richiedenti asilo.

I casi positivi all’ex Caserma Serena riguardano un ospite che aveva manifestato lievi sintomi influenzali. A seguito della sua positività erano stati testati due suoi contatti stretti: entrambi risultati positivi. I tamponi avviati mercoldì 29 luglio, estesi a tutti gli ospiti e operatori della struttura, servirà a capire se ci siano altri casi di positività all'interno del centro accoglienza. Lo stato di attenzione da parte di istituzioni e forze dell'ordine resta altissimo.

WhatsApp Image 2020-07-29 at 12.33.45-2

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nelle scorse ore il bollettino sull'emergenza Coronavirus nella Marca indicava anche un’infermiera, asintomatica, risultata positiva nell'ambito dei controlli effettuati a seguito della positività di un suo contatto stretto, sintomatico. Sarebbe lui, dai primi riscontri epidemiologici, la fonte del contagio della donna, immediatamente collocata in isolamento domiciliare. Domani, a scopo di massima precauzione, sarà eseguito il test su tutti gli operatori dell’Unità operativa di Malattie infettive. Quello di mercoledì 29 luglio sarà uno screening aggiuntivo rispetto a ai controlli routinari previsti per il personale sanitario. La positività dell’operatore del centro disabili, anche lui asintomatico è emersa, invece, nell'ambito dei consueti test di controllo a cui vengono sottoposti gli operatori di queste strutture. Sempre oggi, a scopo precauzionale, sono in corso una sessantina di tamponi tra ospiti, operatori della struttura e altri contatti stretti dell’operatore. I risultati sono attesi per le prossime ore.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cade nelle acque del Sile, fugge in treno e lo ritrovano a Bassano

  • Tragedia in A27: perde il carico, scende a recuperarlo ma viene travolto

  • Grandine e vento forte, il maltempo torna a colpire la Marca

  • Male incurabile, il sorriso di mamma Liliana si spegne a 47 anni

  • Tragico schianto col furgone nella notte: 62enne muore a pochi metri da casa

  • Malore fatale, operaio trovato morto in casa a 42 anni

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TrevisoToday è in caricamento