Covid a scuola: nella Marca già 19 classi e 372 studenti in isolamento

Questi i risultati dei tamponi a cui sono stati sottoposti centinaia di alunni negli ultimi giorni. Al momento il distretto scolastico più colpito è quello di Treviso

Alcuni bimbi entrano a scuola

Ben 19 classi e 372 studenti in isolamento in tutta la Marca trevigiana. E' questo il risultato dei tamponi a cui sono stati sottoposti centinaia di bambini nelle ultime ore. Ad essere maggiormente colpito dal Coronavirus è il distretto scolastico del capoluogo che registra, da nord a sud, 10 classi/scuole in quarantena e così distribuite: 2 asili nido, 3 scuole materne, 2 classi delle elementari, 1 classe di scuola media e 2 classi delle superiori, per un totale di 200 persone in isolamento. Per quanto concerne, invece, il distretto di Pieve di Soligo, qui attualmente figurano in quarantena 124 bambini provenienti da 3 classi di scuola media, 2 classi delle elementari e 2 delle superiori. Nell'asolano, poi, in isolamento si registrano 48 bambini provenienti da una scuola materna e da una classe superiore. 

Nel frattempo, proprio a causa di questa escalation di contagi fortunatamente tutti asintomatici, il Direttore Generale dell'Ulss 2 (Francesco Benazzi) continua a puntare sul progetto dei test rapidi da effettuare già a scuola o presso i pediatri. Una soluzione, questa, che diminuirebbe di molto i tempi di attesa per le famiglie e che permetterebbe al personale sanitario degli ospedali di rifiatare, dando al contempo maggior responsabilità ai pediatri stessi. Purtroppo, però, mancando l'accordo coi pediatri a livello regionale l'Ulss è in attesa del via libera da parte del Ministero della Salute. Inoltre, nei prossimi giorni arriverà nella Marca una nuova fornitura di 480 mila test rapidi che andrà di pari passo con l’assunzione di 16 nuove assistenti sanitarie dedicate proprio ai controlli anti-Covid nei punti drive-in.

In ogni caso, da giovedì è raddoppiato l’orario del Punto tamponi con accesso diretto situato all’ex Dogana di Treviso, in via della Serenissima: da oggi è infatti attivo dal lunedì al sabato dalle 7 alle 19 e la domenica dalle 7 alle 13. La fascia oraria mattutina, dalle 7 fino alle 12, sarà riservata agli under 18 poi si proseguirà, fino alle 19, con gli  over 18. Qui di seguito, invece, le disposizioni per gli altri drive-in in provincia.

Distretto Asolo: il Punto tamponi, attualmente collocato all’Ospedale di Castelfranco, sarà trasferito, nell’arco di alcuni giorni, all’ex Velo di via Piave 55 ad Altivole, con orario analogo a Treviso, vale a dire dal lunedì al sabato dalle 7 alle 12 per gli under 18 e dalle 12 alle 19 per gli over 18. Domenica dalle 7 alle 13 con accesso indifferenziato.

Distretto Pieve di Soligo: il Punto Prelievi collocato al Distretto di Conegliano, in via Galvani, sarà trasferito, entro l’inizio della prossima settimana, alla Zoppas Arena. Gli orari saranno gli stessi di Treviso.

A Oderzo è stata poi individuata, come futura sede del Punto tamponi attualmente collocato presso l’Ospedale, l’ex Foro Boario. Per il trasferimento saranno necessari alcuni giorni. L’orario del Punto tamponi di Oderzo rimarrà quello attuale, vale a dire dalle 7 alle 13 tutti i giorni, festivi compresi. A Conegliano, invece, in attesa di una nuova sede da giovedì i tamponi continuano in via Manin dalle 7 alle 19.

Si ricorda che l’accesso agli ambulatori è riservato ai residenti nel territorio dell’Ulss 2 che:

1. hanno una prescrizione dematerializzata (DEMA) del medico di medicina generale o del pediatra di libera scelta (sarà richiesta evidenza dell'impegnativa DEMA).

2. sono inviati dal Dipartimento di Prevenzione attraverso una mail (verrà richiesta evidenza della mail).

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

3. rientrano da uno dei seguenti paesi: Croazia, Grecia, Malta, Spagna, Parigi e altre aree della Francia (Alvenia-Rodano-Alpi, Corsica, Hauts-de-France, Île-de-France, Nuova Aquitania, Occitania, Provenza-Alpi-Costa Azzurra), Sardegna. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • L'auto si schianta fuori strada: morto un 22enne, due feriti gravi

  • Torna l'ora solare, quando vanno spostate le lancette

  • Vedelago, travolta e uccisa da un'auto di fronte al marito

  • I 6 piatti trevigiani che non possono mancare sulle tavole d'autunno

  • Auto sbanda e si ribalta, conducente in ospedale: è gravissima

  • Focolaio Covid a La Madonnina di Treviso: trovate 9 persone positive

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TrevisoToday è in caricamento