Credito trevigiano dona 40mila euro agli ospedali di Montebelluna e Castelfranco

Importante donazione da parte della banca trevigiana che ha voluto aiutare i due ospedali finiti di recente al centro delle cronache per le numerose incognite relative al loro futuro

Credito Trevigiano – Banca di Credito Cooperativo di Vedelago, ha donato 40mila euro all’azienda socio sanitaria Ulss 2, da destinare ai presidi ospedalieri di Castelfranco Veneto e Montebelluna. 

«Siamo banca di comunità da più di cento anni, attenta ai bisogni emergenti - spiega Pietro Pignata presidente di Credito Trevigiano - Per questo motivo, abbiamo aggiornato le modalità degli interventi sociali, puntando in due direzioni: istruzione a benefici soprattutto dei giovani;  sostegno alle strutture qualificate che presiedono alla prevenzione, cura e riabilitazione della nostra salute. La donazione in favore dell’Ulss 2 rappresenta la ripresa delle liberalità della banca in favore della comunità locale, e contiamo di poter rinnovare ogni anno questa forma di investimento in favore del sociale». «Al Credito Trevigiano va il nostro più sentito ringraziamento per questa importante donazione  - sottolinea il direttore generale dell’Ulss 2, Francesco Benazzi - Con questo gesto Credito Trevigiano conferma di essere una banca che pensa al territorio e, anche, alla salute dei cittadini. Sentirò i primari del Distretto Asolo per decidere, assieme, la destinazione della somma».

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si schianta con la Ferrari del papà il figlio di mister Nice

  • Camionista trovato morto nel parcheggio del centro commerciale Arsenale

  • Cosa fare a Treviso e provincia nel weekend: tre giorni di feste e divertimento

  • Lutto nel mondo del Prosecco: Orfeo Varaschin muore a 50 anni

  • Autotreno pieno di ghiaia si ribalta in strada: traffico in tilt

  • Camper sbanda e distrugge una balaustra del ponte di Vidor: gravi disagi al traffico

Torna su
TrevisoToday è in caricamento