Conegliano, donato al reparto di Pediatria un monitor per il controllo dei bimbi ricoverati

La donazione di Banca Finint servirà a rilevare in tempo reale la frequenza cardiaca e respiratoria, la pressione, la saturazione dell’ossigeno e la temperatura dei pazienti

Giovedì 19 dicembre presso l’ospedale di Conegliano, Banca Finint ha fatto un'importante donazione al reparto di Pediatria. Si tratta di un monitor portatile touchscreen per il controllo dei parametri vitali dei pazienti ricoverati. 

Una batteria di lunga durata e un design versatile e intuitivo, il monitor donato consentirà ai medici e agli infermieri di rilevare in tempo reale la frequenza cardiaca e respiratoria, la pressione, la saturazione dell’ossigeno e la temperatura. Alla cerimonia di donazione hanno preso parte il Sindaco di Conegliano Fabio Chies, il Direttore Generale della Ulss 2 Marca trevigiana  Francesco Benazzi, il Primario di Pediatria Gian Paolo Chiaffoni,  il Presidente di Banca Finint Enrico Marchi. Si tratta di una delle iniziative che Banca Finint ogni anno sceglie di mettere in campo per il territorio di Conegliano, confermando la sua vicinanza all’intera comunità. Enrico Marchi ha commentato: «Proseguiamo il nostro rapporto di vicinanza con la città di Conegliano e alle sue esigenze. Banca Finint ogni anno destina una parte dell’utile al sostengo di iniziative capaci di arricchire il tessuto sociale e imprenditoriale della città. Da parte nostra vi sarà sempre l’attenzione e la volontà di sostenere il territorio e i suoi cittadini, ci sentiamo parte di essi e vogliamo contribuire alla loro crescita sotto ogni punto di vista, sia esso culturale, sportivo o associativo. Per questo ogni anno individuiamo con piacere alcune iniziative da sostenere, proprio perché vogliamo donare al territorio quello che lo stesso, ogni giorno, dà a noi».

«Ringraziamo Banca Finint per la sensibilità e l’attenzione dimostrata nei confronti del nostro ospedale e, in particolare del reparto di Pediatria – ha sottolineato Benazzi – I bambini sono il nostro futuro e la tecnologia ci da’ la possibilità di curarli in modo ottimale e con maggiore sicurezza». «Con questa donazione – ha detto il sindaco, Fabio Chies - Finint si conferma Banca radicata nel territorio e attenta alle sue esigenze. Non dimentichiamo che dà attualmente lavoro a oltre ottocento persone: un ringraziamento particolare va dunque al dottor Marchi, che è uno dei rappresentanti della nostra nostra migliore imprenditoria». 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sempre stamane i bambini ricoverati in Pediatria hanno ricevuto i doni offerti dal consigliere comunale di Conegliano, Primo Longo, titolare della “LPI utensilerie” 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Schianto frontale nella notte, muore allenatore del Ponzano amatori

  • Adriano Panatta sposa a 70 anni l'avvocato trevigiano Anna Bonamigo

  • Elezioni in Veneto: guida al voto per Referendum, Regionali e Amministrative

  • Omicidio di Willy, l'autore del post razzista è uno studente trevigiano

  • Un caso di Covid-19 all'asilo, in quarantena tre classi e una maestra

  • Truccavano gli esami di guida, autoscuola trevigiana nella bufera

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TrevisoToday è in caricamento