rotate-mobile
Domenica, 5 Febbraio 2023
Salute Sant'Antonino / Piazzale dell'Ospedale

Sport per donne in gravidanza, riparte "Mamma datti una mossa con noi"

Dopo due anni di stop dovuti alla pandemia, mercoledì 18 gennaio è ripartito il progetto rivolto alle future mamme residenti nella Marca. Yoga, pilates, danza, ginnastica dolce, aquagym e molto altro ancora

Riparte oggi, mercoledì 18 gennaio, dopo due anni di stop dovuto alla pandemia, "Mamma datti una mossa con noi" progetto dell'Ulss 2 il cui obiettivo è facilitare e supportare l’attività fisica in gravidanza.

L'iniziativa è sviluppata dal Servizio per la promozione della salute, in collaborazione con il Dipartimento materno infantile e i consultori, con il supporto tecnico delle Benetton Rugby Red Panthers. Yoga, pilates, danza, ginnastica dolce, aquagym, allenamento funzionale, nordic walking, nuoto. Sono numerose le attività adatte alla donna in dolce attesa proposte, nelle rispettive sedi, dalle 43 associazioni sportive che hanno aderito alla Rete trevigiana per l’attività fisica “Lasciamo il segno” e nello specifico a questo progetto. Inoltre, per dare la possibilità alle future mamme di mantenersi attive anche quando non possono recarsi in palestra, gli istruttori hanno realizzato alcune video lezioni complete disponibili nella sezione dedicata del sito dell’Ulss 2. Allo stesso link è consultabile anche l’elenco delle associazioni aderenti all’iniziativa, che sarà aggiornato con l’obiettivo di incrementare le proposte e facilitare le pratiche in presenza. 

Il commento

«Il movimento in gravidanza, oltre a dare benessere fisico immediato, riduce il rischio di aumento eccessivo di peso, ipertensione arteriosa, diabete gestazionale e nascita prematura e prepara per travaglio e parto, contribuendo a diminuire il rischio di dover ricorrere al cesareo e di incontinenza urinaria nel post-parto - spiega il dottor Paolo Patelli, direttore del Dipartimento di prevenzione -. “Mamma datti una mossa con noi”, accompagnato dal messaggio #restiamoattive, è un progetto dedicato a uno dei periodi della vita più particolari, ma anche più favorevoli per apprendere uno stile di vita corretto, anche per le donne che non hanno mai praticato sport o hanno uno stile di vita sedentario. L’attività fisica in gravidanza rappresenta anche un dono importante per il nascituro: i figli di mamme attive, infatti, sono a loro volta due volte più attivi rispetto a quelli di donne sedentarie». La promozione dell’attività fisica in gravidanza sarà supportata anche durante i percorsi di accompagnamento alla nascita nei servizi del Dipartimento Materno Infantile in tutti i distretti dell’Ulss 2 in collaborazione con le ostetriche dei consultori. Per ulteriori informazioni è possibile consultare la pagina Facebook di "Lasciamo il segno". Le video lezioni sono disponibili anche al seguente link Yotube.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sport per donne in gravidanza, riparte "Mamma datti una mossa con noi"

TrevisoToday è in caricamento