rotate-mobile
Sabato, 27 Novembre 2021
Salute Oderzo / Via Luzzatti Luigi

Ospedale di Oderzo, Ortopedia torna nell'edificio 4 dopo la pandemia

Nonostante l’accorpamento dovuto alla pandemia, i reparti di Ortopedia e Chirurgia hanno sempre continuato a lavorare anche grazie al supporto dei colleghi di Anestesia e Sala Operatoria

Dopo un anno di accorpamento con la Chirurgia, per far fronte alla pandemia, l'Unità operativa di Ortopedia dell'ospedale di Oderzo ritorna nei suoi locali dell’edificio numero 4. Nonostante l’accorpamento, sia l’Ortopedia che la Chirurgia hanno sempre continuato a lavorare anche grazie al supporto di tutti i reparti e servizi ospedalieri, fra tutti quello di Anestesia e Sala Operatoria. Inoltre è stata colta l’occasione del momentaneo accorpamento per effettuare alcuni interventi di ristrutturazione del reparto.

«Siamo molto felici di ritornare nella nostra sede, torneremo più forti di prima - dice il dottor Enrico Rebuzzi, direttore dell'Ortopedia-Traumatologia opitergina - nessuno ha mai mollato un attimo, in primis la nostra coordinatrice Nadia Tonetto. Tutto il nostro personale (ortopedici, infermieri, personale di supporto, segretarie e gessisti) è stato fantastico e a loro vanno i più sentiti ringraziamenti. Ora vogliamo ritornare ai ritmi precedenti e recuperare le liste di attesa. Un ruolo cruciale avrà l’arrivo dei nuovi specialisti, assieme alla direzione stiamo lavorando anche per questo».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ospedale di Oderzo, Ortopedia torna nell'edificio 4 dopo la pandemia

TrevisoToday è in caricamento