menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Terapia intensiva: 48 nuovi posti letto ma solo due per la provincia di Treviso

Oderzo e Montebelluna sono gli unici due ospedali della Marca che avranno un nuovo posto letto a testa. In Veneto i posti letto salgono a 498 ma il tasso medio di occupazione è all'80%

I 450 posti letto di terapia intensiva strutturali e operativi negli ospedali del Veneto presentano al momento un tasso di occupazione medio dell’80%. 67 di questi sono occupati da pazienti affetti da coronavirus.

Da ieri, lunedì 9 marzo, ai 450 posti se ne sono aggiunti altri 48, attivati senza bloccare l’attività, che costituiscono il primo “contingente” di rafforzamento della dotazione deciso per fronteggiare l’emergenza e portano il totale a 498. E’ questo l’esito del monitoraggio aggiornato riguardo ai posti letto di terapia intensiva in Veneto. Sono anche in allestimento altri 120 letti di terapia subintensiva aggiuntivi a quelli esistenti.

La situazione a Treviso

I due posti letto in più per la provincia di Treviso saranno divisi negli ospedali di Oderzo e Montebelluna che avranno un posto letto in più per ciascuno salendo rispettivamente a 6 posti complessivi ciascuno. Nessun aumento invece per i presidi del Ca' Foncello (30 posti), di Castelfranco Veneto (3 posti) e Conegliano (6 posti). La provincia che ha beneficiato di più dell'aumento dei posti letto è quella dell'Università di Padova con 11 posti letto in più. Nove posti letto in più per le terapie intensive di Verona, 4 a Borgo Trento, 5 a Borgo Roma. Tre nuovi posti per l'ospedale di Mirano, unico presidio in provincia di Venezia ad essere interessato dall'aumento dei posti letto deciso dalla Regione.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cronaca

    Coniglietto intrappolato nel camino: salvato dai pompieri

  • Eventi

    La lotta alla Mafia di Falcone e Borsellino raccontata da Pietro Grasso

  • Attualità

    Premio “Giuseppe Mazzotti” Juniores: prorogata la scadenza del bando

Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento